E’ stato Maverick Vinales il migliore delle prove libere 3 e della classifica combinata in MotoGP del GP della Malesia 2018, penultimo round del Mondiale della massima cilindrata. Lo spagnolo della Yamaha, reduce dalla brillante vittoria di Phillip Island (Australia), ha dimostrato di saperci fare anche sull’asfalto malese ottenendo il best time di 1’59″231, distanziando di 26 millesimi la Honda di Marc Marquez e di 144 la Ducati Pramac di Jack Miller. Il campione del mondo ha messo in mostra un ottimo passo gara e nel contempo appare brillante nel time-attack per cui sarà tra i candidati alla pole-position e alla vittoria domani.
Scorrendo la graduatoria dei tempi troviamo un po’ arretrati il ducatista Andrea Dovizioso (ottavo nel combinato) e Valentino Rossi (nono nella graduatoria combinata) sull’altra Yamaha. I due centauri, però, hanno concentrato gran parte del proprio lavoro nella sessione alla ricerca della miglior messa a punto in ottica gara, togliendosi alcuni dubbi sulle gomme da impiegare, non riuscendo poi a massimizzare i loro riscontri in configurazione da qualifiche. Pertanto il distacco di 0″466 (Dovizioso) e di 0″536 (Rossi) dalla vetta, dettato dai tempi ottenuti ieri visto che nelle PL3 non hanno migliorato (il forlivese si è classificato 17° e il “Dottore” 7°), sono quindi da considerare fino ad un certo punto per quanto detto in precedenza.
A completare il quadro dei qualificati alla Q2 troviamo poi la Suzuki di un Andrea Iannone, secondo in Australia, che fa un po’ più fatica qui a trovare il feeling giusto con la sua moto. Il distacco di 0″536 dal vertice lo evidenzia, anche nel confronto con il compagno di squadra Alex Rins (quinto). Vedremo, quindi, se “The Maniac” saprà trovare la quadra.
MotoGP
Papà del Sic: "Sono arrabbiato con Dio. Lo dissi anche al Papa"
7 ORE FA
A chiosa l’altra notizia del giorno, che un po’ tutti ci aspettavamo, riguarda Jorge Lorenzo. Il maiorchino ha deciso di comune accordo con la Ducati che non correrà a Sepang e infatti sulla D16 è salito il collaudatore Michele Pirro, che ha concluso il suo turno in 18esima piazza a 1″859 da Vinales. L’iberico prova ancora tanto dolore in sella alla GP18, specie in frenata e nei cambi di direzione. Pertanto le condizioni del polso, operato poco più di una settimana fa, non hanno consentito a Jorge di essere parte del weekend come avrebbe desiderato.
CLASSIFICA COMBINATA DEI TEMPI – PROVE LIBERE – MOTOGP – GP MALESIA 2018
1 25 Movistar Yamaha MotoGP M.VIÑALES SPA YAMAHA 1’59.928 18 1’59.802 16 1’59.231 17
2 93 Repsol Honda Team M.MARQUEZ SPA HONDA 2’00.801 10 0.026 0.026 1’59.701 17 1’59.257 16
3 43 Alma Pramac Racing J.MILLER AUS DUCATI 1’59.941 16 0.144 0.118 1’59.771 14 1’59.375 16
4 26 Repsol Honda Team D.PEDROSA SPA HONDA 2’01.320 15 0.368 0.224 2’00.579 17 1’59.599 16
5 42 Team SUZUKI ECSTAR A.RINS SPA SUZUKI 2’00.241 17 0.377 0.009 1’59.608 18 2’00.649 17
6 5 Monster Yamaha Tech 3 J.ZARCO FRA YAMAHA 2’00.726 15 0.424 0.047 2’00.159 17 1’59.655 18
7 9 Alma Pramac Racing D.PETRUCCI ITA DUCATI 2’00.182 15 0.440 0.016 1’59.811 16 1’59.671 16
8 4 Ducati Team A.DOVIZIOSO ITA DUCATI 1’59.697 15 0.466 0.026 2’00.091 11 2’00.810 17
9 46 Movistar Yamaha MotoGP V.ROSSI ITA YAMAHA 1’59.767 17 0.536 0.070 2’00.017 18 1’59.773 18
10 29 Team SUZUKI ECSTAR A.IANNONE ITA SUZUKI 2’00.973 14 0.568 0.032 2’00.502 18 1’59.799 18
giandomenico.tiseo@oasport.it
Grand Prix Emilia Romagna
Rossi: "Sogno e penso spesso al Sic. Sono trascorsi 10 anni ma..."
13 ORE FA
Grand Prix Emilia Romagna
Bagnaia: “Essere in pole è meraviglioso, siamo molto veloci”
16 ORE FA