Lo ha detto lei a Riccione dopo i Campionati Italiani, lo ha ripetuto Matteo Giunta qualche giorno fa: “Federica Pellegrini a Budapest disputerà solo le staffette, ma la Divina ha abituato i tifosi italiani a qualche sorpresa dell’ultima ora e quindi c’è qualche possibilità di vederla al via nella gara individuale anche se le speranze sono ridotte al lumicino.
Federica Pellegrini si sta concentrando solo ed esclusivamente sulla gara olimpica che dovrebbe, in condizionale è d’obbligo, chiudere una carriera straordinaria e dunque questo potrebbe essere il suo ultimo Europeo. L’obiettivo non manca ed è quello di provare a qualificare per Tokyo entrambe le staffette dello stile libero: meno complicato il tentativo nella 4×100 che con Pellegrini e una Di Pietro tornata in condizione potrebbe trovare la spinta giusta per ottenere il minimo, mentre più difficile appare il compito di Pellegrini nella 4×200 che al momento rischia di uscire anche dalla finale della rassegna continentale, raggiungibile solo con la presenza di Panziera e Quadarella che però dovranno incastrare questo impegno con i tanti a livello individuale.
Federica Pellegrini non ha preparato questo appuntamento con attenzione particolare, come non aveva finalizzato per i Campionati Italiani di Riccione che le hanno regalato la quinta partecipazione olimpica della carriera. La condizione, però, appare in crescita e la campionessa veneta non sembra particolarmente preoccupata dai temponi che arrivano da ogni angolo del mondo: lei sa dove deve e può arrivare in prospettiva Tokyo.
Europei di Nuoto
Europei: Pilato e Quadarella da 10 in pagella
24/05/2021 A 09:10
Il fattore sorpresa, però, ha accompagnato spesso la carriera della Divina e dunque non è escluso che possa anche prendere parte ad una gara individuale: il regalo più atteso potrebbe essere una sua presenza nei 200 stile che renderebbe davvero interessante una eventuale sfida con britanniche e francesi ma anche solo una partecipazione ai 100 potrebbe dare un’idea dello stato di salute e della condizione fisica di Federica Pellegrini molto più che l’ultima frazione della staffetta. Difficile ma non impossibile, lo scopriremo domenica al momento della comunicazioni dei posti gara.

Panziera in esclusiva: Tokyo, Pellegrini, matricola e amore

Europei di Nuoto
Simona Quadarella senza limiti: oro anche nei 400 sl
23/05/2021 A 17:21
Europei di Nuoto
Pilato, Panziera, Razzetti: che Italia a Budapest!
23/05/2021 A 16:18