Una dimostrazione di forza esagerata, un dominio, un'apoteosi. L'Italia mette la ciliegina definitiva sugli Europei di Roma, saccheggiati a suon di medaglie di ogni genere, conquistando l'oro anche nella 4x100 mista che chiude ogni contesa. Un no contest a firma Thomas Ceccon, Nicolò Martinenghi, Matteo Rivolta e Alessandro Miressi, che trionfano da favoriti fermando il cronometro sul 3’28″46 (record dei campionati). I più immediati inseguitori, nell'ordine Francia e Austria, pagano oltre quattro secondi al tocco. Un'eternità! L'Italia chiude la sua avventura con 13 ori, 13 argenti e 9 bronzi.
Ceccon apre le danze col dorso senza strafare, ma con una subacquea da sballo scava già un bel solco sui rivali. La palla passa a Martinenghi, che è semplicemente irresistibile. A suon di testate all'acqua, il ranista azzurro semina gli avversari chiudendo la sua frazione in 57''72 e consegnando ai compagni un tesoretto importante. Tocca a Rivolta, che a farfalla non si limita a gestire e incrementa ancora un vantaggio sempre più siderale. Infine Miressi, che a stile libero sprinta quanto basta per siglare il primato della rassegna. Il Foro Italico è una bolgia e non potrebbe essere altrimenti.
Europei di Nuoto
Quando gareggia Paltrinieri? Calendario e dove vederlo in tv
18/08/2022 ALLE 12:35

Italia da urlo, bronzo nella 4X100 misti: il film della medaglia

Europei di Nuoto
Nuoto da record! Perché è un'Italia che punta dritto a Parigi 2024
18/08/2022 ALLE 10:47
Europei di Nuoto
Ceccon ancora re! Trionfo d'oro nei 100 dorso
17/08/2022 ALLE 16:21