VakifBank pigliatutto, non solo in termini di trofei? La squadra allenata da Giovanni Guidetti, nelle cui fila dovrebbe figurare Paola Egonu dalla prossima stagione, pare infatti aver messo gli occhi anche su altre due pallavoliste della Serie A1 femminile. Elena Pietrini, banda della Savino Del Bene Scandicci che ha appena terminato la stagione con lo 0-2 in semifinale Scudetto contro la Prosecco Doc Imoco Conegliano, e Nika Daalderop, schiacciatrice dell'Igor Gorgonzola Novara, finora determinante in una post-season in cui le Igorine giocheranno, mercoledì 27 aprile 2022, gara-3 di semifinale contro la Vero Volley Monza, dopo lo 0-3 incassato nel turno precedente. Due rumor di mercato, rilanciati da alcuni siti turchi e riportati anche da iVolleyMagazine, che potrebbero cambiare non poco la fisionomia del roster turco, garantendo freschezza - Daalderop è classe 1998, Pietrini 2000 - e, al contempo, ottimi standard di rendimento.

Diagonale irreale di Ekaterina Antropova contro Tenerife

Per Pietrini sarebbe una bella sfida, anzitutto personale. A Scandicci, la schiacciatrice ha trovato un ambiente in cui sa di poter fare la differenza, anche se in questa stagione le è mancata forse un po' di continuità, specie rispetto a come aveva giocato le Olimpiadi di Tokyo 2020 e, soprattutto, i trionfali Europei dello scorso settembre. 326 punti in 100 set giocati in questa Serie A1 2021-22, tenendo decisamente bene in ricezione (35% di eccellenza) ma pagando anche un 36% di eccellenza in attacco che non rende affatto giustizia alle potenzialità offensive di una schiacciatrice devastante, specie in extra-rotazione del colpo. A 22 anni d'età, la ragazza terribile ha tutto per rappresentare il futuro della Pallavolo, non solo italiana, e un'esperienza sotto la guida di coach Guidetti potrebbe ampliarne ulteriormente il bagaglio tecnico (come successo con Massimo Barbolini). MVP del Mondiale U-18 del 2017, miglior schiacciatrice agli Europei U-18 dello stesso anno, ora Elena è chiamata a prendersi riconoscimenti simili anche a livello senior, dal momento che il suo talento è quello tipico delle giocatrici predestinate.
Pallavolo
Paola Egonu è la più forte pallavolista al mondo
24/05/2022 A 09:19

Due diagonali di fila nei 3 metri: meravigliosa Paola Egonu!

Con Gabi nominata capitana, nonché certa della conferma in quanto perno imprescindibile, e Michelle Bartsch-Hackley in procinto di prendersi un anno sabbatico, il VakifBank Istanbul si rifarebbe così il look nel reparto, consapevole di avere comunque l'accordo con la Signora della pallavolo mondiale. Il passaggio di Egonu al VakifBank sembra certo da tempo, anche se la stagione deve ancora assegnare trofei importantissimi. Oltre allo Scudetto, con Conegliano già in finale ad aspettare una tra Monza e Novara, e il campionato turco, che il Vakif cercherà di vincere per il 4° anno di fila, dovendo però superare le resistenze del Fenerbahce di Arina Fedorovtseva (come nel 2020-21), in palio c'è anche la CEV Champions League. Il trono d'Europa se lo contenderanno, il 22 maggio 2022, ovviamente il club turco e le Pantere di Daniele Santarelli, con l'Imoco che pare dovrà poi avviare un processo di ristrutturazione e cambiamento della propria squadra.
CEV Champions League Women
Egonu devastante col VakifBank: ecco i suoi punti più belli
23/05/2022 A 15:33
CEV Champions League Women
Egonu: "Obiettivi Mondiali e Olimpiadi. Sono grata a Conegliano"
21/05/2022 A 09:07