In una delle sfide più emozionanti degli ultimi mesi di Superlega, Cisterna regola 3-2 l'Allianz Milano e si issa provvisoriamente al 6° posto solitario in classifica, con 11 punti in sette partite giocate. La squadra di coach Piazza soffre un po' in ricezione e sbaglia qualcosa di troppo in attacco, provando a gettare il cuore oltre l'ostacolo nei set più combattuti, in cui fa ricorso a tutto l'orgoglio di cui dispone. Nella cornice di un Allianz Cloud l 34-32 del 1° set, unito al 33-31 del 3°, rappresentano infatti l'immortalità di un gruppo che si esalta nelle difficoltà, anche quando il suo opposto, Jean Patry, regala punti alla squadra di Fabio Soli. Il Top Volley merita però questo successo, anche perché sbaglia decisamente meno nei momenti chiave del match, e trova in Filippo Lanza l'hombre del partido: lo schiacciatore classe 1991 emerge di prepotenza in un tie-break (13-15) giocato sul filo dei nervi. Serata da dimenticare invece per Yuki Ishikawa: 7 punti col 20% in attacco (su 25 attacchi) e al netto di una prova in ricezione tutto sommato onesta.
Grande occasione per tutti gli appassionati di sport e in particolare di volley: dal 18 al 30 novembre l’abbonamento annuale a Discovery+ ha un prezzo speciale, 29.90€ anziché 69.90€, ed è un vantaggio riservato ai tifosi che ci seguono sulle nostre piattaforme ed accessibile solamente aquesto link.
Pallavolo
Milano, Piacenza e Trento alle Final Four di Coppa Italia
18/01/2022 A 09:48
Lanza risponde benissimo ai primi tempi di Barthelemy Chinenyeze, sia dai nove metri, sia con diagonali strettessime che non danno scampo neppure alla triplicazione del muro milanese. Entrato a partita in corso, il numero 10 di Cisterna chiude con 16 punti e il 62% in attacco. All'Allianz non bastano i 28 punti di Patry, un buon lavoro a muro (7 muri-punto nel solo 1° set) e neppure i 24 di un Thomas Jaeschke a tratti incontenibile. Un po' in difficoltà Paolo Porro: il giovanissimo palleggiatore azzurro ha tutte le qualità per emergere ai massimi livelli del volley mondiale - servizio potente e variegato, ottima posizione a muro - ma stasera avrebbe forse dovuto variare di più il gioco e non cercare sempre il porto più sicuro. Siamo certi che si farà, il talento è tanto lampante quanto abbacinante. Cisterna si gode anche i 20 punti di Stephen Timothy Maar, ma deve fare i conti con l'infortunio occorso ad Arthur Szwarc durante il 4° set: il canadese, nel tentativo di salvare un pallone, si è scontrato coi led luminosi a bordocampo, riportando un trauma al ginocchio destro che l'ha costretto a uscire.

Il tabellino

Allianz Milano - Top Volley Cisterna 2-3 (34-32; 21-25; 33-31; 21-25; 13-15)
  • Milano: Chinenyeze 15, Staforini n.e., Daldello, Romanò (L) n.e., Maiocchi, Patry 28, Piano 6, Mosca 1, Ishikawa 7, Djokic 2, Porro 2, Jaeschke 24, Pesaresi (L). All. Piazza.
  • Cisterna: Zingel 8, Cavaccini (L), Wiltenburg 4, Giani n.e., Maar 20, Rinaldi 9, Lanza 16, Dirlic 15, Picchio (L) n.e., Bossi 7, Baranowicz, Szwarc 9, Raffaelli 2. All. Soli.

La difesa dell'Italia fa i miracoli: che punto!

SuperLega Uomini 2021-22
Piacenza sgambetta Monza, Milano espugna Taranto
02/01/2022 A 22:05
SuperLega Uomini 2021-22
Perugia non fa sconti a Monza, Modena sale al 3° posto
12/12/2021 A 21:07