Nel pomeriggio si sono disputate tre partite valide per la settima giornata di SuperLega, il massimo campionato italiano di volley maschile. Modena ha letteralmente dominato il big match contro Trento, imponendosi con uno schiacciante 3-0 di fronte al proprio pubblico del PalaPanini. I Canarini sono risultati impeccabili nel primo set dove hanno avuto la meglio ai vantaggi e nel terzo parziale, dove hanno chiuso i conti con la massima autorità. Gli uomini di coach Andrea Giani si rialzano in un incontro di cartello dopo un deludente avvio di stagione e rilanciano le loro ambizioni, mentre i dolomitici incappano nella terza sconfitta stagionale e devono rivedere il rendimento negli incontri al vertice. I ragazzi di coach Angelo Lorenzetti sono ora secondi in classifica generale a tre punti di distacco dalla capolista Civitanova, ma hanno soltanto un punto di vantaggio su Perugia che ha giocato ben tre incontri in meno. Gli emiliani si issano invece in sesta piazza, a -10 da Trento (ma con tre partite in meno all’attivo). Prestazione sopra le righe dell’opposto Nimir Abdel Aziz (18 punti con 3 aces per il grande ex), degli schiacciatori Earvin Ngapeth (16 punti, 4 aces) e Yoandy Leal (12), tutti ben imbeccati dal regista Bruninho. Trento ha dovuto fare a meno del martello Matey Kaziyski e del bomber Giulio Pinali, mentre Alessandro Michieletto e Daniele Lavia (13 punti a testa) non sono riusciti a fare la differenza insieme al centrale Wout D’Heer (7).
Perugia conferma la propria imbattibilità in campionato e soppianta il fanalino di coda Ravenna con un netto 3-0, infilando il sesto successo consecutivo e rafforzando il terzo posto in graduatoria. I Block Devils sono ora a -4 dalla capolista Civitanova, ma hanno disputato tre incontri in meno rispetto ai Campioni d’Italia. A trascinare gli umbri in terra di Romagna sono stati i tre schiacciatori alternatisi in campo, ovvero Wilfredo Leon (12 punti), Matt Anderson (5) e Oleg Plotnytskyi (10) insieme all’opposto Kamil Rychlicki (6). Milano torna al successo dopo due sconfitte, regolando Verona per 3-1 all’Allianz Cloud. Spettacolare prestazione dell’opposto Jean Patry (26 punti, 3 muri, 3 aces) supportato da Yuki Ishikawa (18) e Thomas Jaeschke (16) contro Rok Mozic (19), Mads Jensen (15) e compagni.
SuperLega
SuperLega: rinviate altre 3 partite a causa del Covid-19
04/01/2022 A 13:13
Nella prima partita di questa domenica di Superlega la Cucine Lube Civitanova si era invece imposta in casa della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia con un netto 3-0 (17-25: 19-25: 16-25). Con questo successo i marchigiani si sono portati temporaneamente in vetta alla classifica. Continua invece il difficile inizio di stagione per Vibo, costretta nelle retrovie della graduatoria. Nonostante l'assenza dello schiacciatore azzurro Osmany Juantorena, la Lube è partita subito forte potendo contare sull'apporto di una riserva di lusso come Jiri Kovar. Primo parziale che ha visto i biancorossi prendere subito un vantaggio rassicurante, mettendo pressione sin dai primi punti alla ricezione avversaria, fino al 17-25 finale. Secondo set in cui la Tonno Callipo ha provato timidamente a reagire riuscendo a mantenere il punteggio in equilibrio fino al decisivo allungo dei cucinieri guidati dalla sapiente gestione del palleggiatore Luciano De Cecco. Tutto semplice nel terzo e ultimo set in cui coach Gianlorenzo Blengini si è potuto permettere l'inserimento di parte delle sua panchina tra cui il centrale Enrico Diamantini, che con un muro ha fissato il punteggio sul definitivo 16-25. Miglior marcatore del match è stato lo schiacciatore brasiliano della Lube Ricardo Lucarelli, autore di 13 punti, di cui 3 ottenuti direttamente dal servizio e 3 a muro. Ottime prestazioni anche per Gabi Garcia e Robertlandy Simon, entrambi con 11 punti a tabellino. Da sottolineare la buonissima performance di squadra della Lube in ricezione e al servizio. A nulla sono serviti i 13 punti di Douglas De Souza, complici anche le opache prestazioni degli altri schiacciatori calabresi.

RISULTATI 7 GIORNATA SUPERLEGA 2021-22

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia vs Cucine Lube Civitanova 0-3 (17-25; 19-25; 16-25)
Leo Shows PerkinElmer Modena vs Itas Trentino 3-0 (28-26; 25-15; 25-22)
Allianz Milano vs Verona Volley 3-1 (24-26; 25-22; 25-20; 25-18)
Consar RCM Ravenna vs Sir Safety Conad Perugia 0-3 (10-25; 10-25; 16-25)
Kioene Padova vs Gas Sales Bluenergy Piacenza 3-2 (20-25; 21-25; 25-22; 25-23; 15-8)

CLASSIFICA SUPERLEGA VOLLEY

Civitanova 22 punti (9 partite giocate), Trento 19 (9), Perugia 18 (6), Monza 15 (8), Piacenza 14 (8), Padova 9 (6), Modena 9 (6), Milano 9 (6), Cisterna 7 (6), Taranto 7 (7), Vibo Valentia 6 (7), Verona 2 (6), Ravenna 1 (8).
SuperLega
Verona rimonta Piacenza (3-2) ed esce dalla zona retrocessione
23/12/2021 A 22:49
SuperLega
Juantorena, addio Civitanova? "Mi piacerebbe giocare in Asia"
07/12/2021 A 09:31