Per un Lorenzo che va (Musetti), c’è anche un Lorenzo che viene: è Sonego. Il piemontese, all’esordio stagionale sulla terra rossa, parte con il piede giusto in Sardegna giocando un match di buonissimo livello contro un avversario tosto ed esperto come il francese Gilles Simon, già giustiziere in rimonta di Travaglia al primo turno. Sonego non ha davvero regalato nulla al transalpino, giocando una partita di grande attenzione e conclusa, per sue stessa ammissione, “pensando di non giocare così bene da subito”.
Insomma, un bel Sonego che in un’oretta e mezza ha messo all’angolo per 6-4 6-1 il suo avversario, regalandosi così il 9° quarto di finale in carriera a livello ATP. Lì sfiderà il tedesco Yannick Hanfmann, giustiziere a inizio giornata di Marco Cecchinato. Buone indicazioni comunque per la racchetta italiana, che sia Sonego che Musetti li ritroverà settimana prossima per il torneo di Monte Carlo (insieme a Berrettini, Fognini e Sinner), primo Masters 1000 della stagione del rosso.
ATP, Monte Carlo
Sonego lotta, ma non basta: Zverev passa in due set
14/04/2021 A 14:02

🎙 Sonego si racconta: "Solo il mio maestro credeva in me. Il sogno resta la Top10"

ATP, Monte Carlo
Sonego non si ferma più: Fucsovics ko, ora c'è Zverev
13/04/2021 A 15:45
ATP, Cagliari
Sonego, l'arte di non mollare mai e di vincere in silenzio
12/04/2021 A 13:38