Lo si era intuito nel primo turno del Queen’s che Stefano Travaglia in versione “erba” fosse tutt’altro che disprezzabile. Nel primo round dell’ATP di Mallorca (Spagna) è arrivata la conferma: il n.86 del ranking si è imposto in due parziali contro l’argentino Guido Pella (n.59 del ranking) per 7-5 7-6 (4) in 2 ore e 2 minuti di partita.
Un match che si è deciso sul filo di lana in entrambe le frazioni e ha visto premiata la determinazione di Travaglia, bravo a venir fuori in una situazione di tensione. Per l’azzurro, dunque, l’avventura in Spagna prosegue e sul suo cammino ci sarà il difficile incrocio con la testa di serie n.3 del tabellone Roberto Bautista Agut. Non ci sono confronti tra i due e anche per questo l’incontro sarà decisamente interessante, con l’iberico ovviamente favorito.
Nel primo set i due tennisti non iniziano nel migliore dei modi la loro partita: arrivano due break, uno per parte. Travaglia, grazie alle sue accelerazioni di dritto, mette in difficoltà l’argentino costretto agli straordinari e ad annullare tre palle break nel quinto e una nel nono game. Il break è nell’aria e si tramuta in realtà nell’undicesimo gioco. Bravo l’azzurro poi a confermare il tutto e ad aggiudicarsi il parziale sul 7-5.
ATP, Cincinnati
Fabio Fognini fuori al secondo turno: vince Guido Pella
18/08/2021 A 18:26
Nel secondo set il rendimento dell’italiano al servizio ha un calo e Pella con le sue traiettorie arrotate riesce a trovare un pertugio nella difesa dell’azzurro. Dopo uno “scambio di cortesie” nel quarto e quinto gioco, arriva un nuovo break per Pella che ha la chance di servire per la frazione avanti 5-4. Manca però lucidità al sudamericano e il nostro portacolori è bravissimo a trovare profondità nelle sue risposte. Il contro-break si concretizza e si va al tie-break. Si gioca punto a punto e il tennista del Bel Paese ha il merito di gestire la situazione pur complicata, mantenendo sempre il comando delle operazioni e facendo calare il sipario sul 7-4.
Travaglia può festeggiare, forte di 8 ace, del 74% dei punti vinti con la prima di servizio e del 46% con la seconda, raccogliendo ben il 59% dei quindici in risposta alla seconda di Pella.
Wimbledon
Berrettini, buona la prima! Pella si arrende in quattro set
30/06/2021 A 10:03
Wimbledon
Wimbledon, il borsino degli italiani in tabellone
24/06/2021 A 10:23