Serviva assolutamente una vittoria per incanalare la sfida contro gli Stati Uniti e Fabio Fognini ha fatto ‘il suo dovere’ superando Reilly Opelka in tre set con una buona prestazione. Qualche errore, qualche arrabbiatura, ma il tennista ligure ha mantenuto la lucidità anche nei momenti più difficili. Ha giocato un ottimo match fino al tiebreak del secondo set, ma Opelka è stato bravo al servizio prolungando al terzo set. Nel momento clou, però, Fognini è stato perfetto e ha chiuso il set sul 6-3 in 31 minuti. Ora servirà vincere 2-0 il secondo singolare (con Berrettini) e 2-0 il doppio, per garantirsi un posto come miglior seconda.

Cronaca

Tennis
Piqué: "A Federer non piace la nuova Coppa Davis? Tanto la Svizzera non è qualificata..."
20/11/2019 A 21:02

Fognini trova subito il break sull’1-1 grazie a due errori di un Opelka molto falloso in avvio di match. Il ligure è molto concentrato e va via dritto per la sua strada senza sbavature, perdendo solo 5 punti in 5 turni di battuta. Opelka prova a rientrare, ma Fognini non concende neanche una palla break e chiude il set per 6-4 in 33 minuti.

Il colpo che chiude il primo set

Anche nel secondo set Fognini dà l’impressione di poter spingere subito sull’acceleratore, ma questa volta c’è partita con Opelka che riesce a rispondere colpo su colpo. Si va al tiebreak e, questa volta, Fognini perde qualche colpo, lasciando 3 punti sulla propria battuta, il più grave sul 5-3 dove concede il servizio allo statutnitense. Fognini resta comunque aggrappato al risultato, ma sbaglia clamorsamente una volée alta di dritto a campo completamente sguarnito. Il ligure perde la testa e rompe la racchetta, beccandosi il primo warning. Tre set point per Opelka: Fognini salva il primo, ma non il secondo perdendo il tiebreak per 7-4.

Grande partenza di Fognini nel terzo set, con il ligure che guadagna subito una palla break. Opelka la annulla con un ace, ma Fognini se ne procura subito un’altra che concretizza con un passante di dritto. Fognini lascia solo tre punti nel set e va velocemente sul 5-2. Opelka vince un game, ma Fognini serve per il match e al primo match point piazza l’1-0 agli Stati Uniti.

Il punto del match

Doccia di champagne per i vincitori della Laver Cup: a dare via alle danze è Fabio Fognini

Roland Garros
Sinner, i motivi per sognare la vittoria contro Nadal
06/10/2020 A 06:07
Roland Garros
Fognini crolla sul più bello: i soliti guai aiutano Kukushkin
28/09/2020 A 14:09