Dopo Wawrinka, Nishikori. Confermarsi è l'impresa più complicata. Gli occhi iniziano a essere puntati addosso, tra la curiosità e le aspettative che crescono. Non è un caso che Nadal, dopo qualche scambio tra i due, ha dato una pacca sulla spalla a Lorenzo con tanto di "Bravo". Il match contro Nishikori, dopo l'exploit contro lo svizzero, era uno scoglio importante. Che Lorenzo ha superato mostrando una maturità che mette quasi paura: salvando palle-break, non facendosi scalfire dalla pausa nel secondo set per il black out sul Foro Italico. E spingendo, sempre e comunque. Il classe 2002, 18 anni compiuti a marzo, è agli ottavi negli Internazionali d'Italia: 6-3 6-4 a Nishikori. Musetti raggiunge Sinner, Berrettini e Travaglia agli ottavi di finale a Roma: non c'erano tanti italiani a questo punto del torneo dal 1979. Per Lorenzo ora c'è Dominik Koepfer, capace di eliminare Gael Monfils.

Internazionali d’Italia
Sonego eliminato da Ruud in due set: finisce l'avventura a Roma
17/09/2020 A 20:05

La partita

Il primo set parte subito all'insegna della battaglia: primi turni di battuta complicati per entrambi i giocatori, ma è il terzo game la svolta del primo set. Musetti salva tre palle-break e nel turno successivo è lui a strappare il servizio all'avversario: Lorenzo spinge, mette alle corde il giapponese e si porta sul 3-1. Si gioca sui turni di battuta di Musetti, che però non trema e non concede palle-break all'avversario: aggressivo, coraggioso e intraprendente. Musetti chiude il primo set: 6-3.

L'avvio del secondo parziale è più liscio del precedente: primi quattro turni di battuta tenuti a zero, 2-2 senza quasi accorgersene. Il quinto game potrebbe essere la svolta del set: Nishikori serve e si trova a salvare due palle-break, la prima con l'ace e la seconda con il serve and volley. Occasioni da una parte, occasioni dall'altra: piccolo sbandamento di Lorenzo, che da 30-0 si trova sul 30-30 dopo due errori. Nishikori ne approfitta in parte: tre palle-break per il giapponese, ancora bravo Musetti a resistere. Nell'ottavo game, sul 4-3 per Nishikori, arriva il punto del torneo: rovescio lungolinea clamoroso di Musetti su smash del giapponese, che sorride e applaude. 4-4 dopo i vantaggi. Poi l'imprevisto: blackout sul Foro Italico, match interrotto sul 30-15 e servizio per Nishikori. La giocata di Lorenzo è stata forse troppo anche per il Foro.

Passa qualche minuto e si riaccendono le luci. E il nativo di Carrara torna in campo con gli occhi della tigre: 30-40 e break dopo i vantaggi. Il game successivo è il game della chiusura: 0-30, piccolo tremore. Momentaneo: Lorenzo tiene il servizio, vince e continua a sognare. E a farci sognare. Ora gli ottavi: dopo non aver tremato nella partita della conferma, possiamo aspettarci di tutto.

Australian Open: Griekspoor-Musetti 6-4 7-6(8), gli highlights

Internazionali d’Italia
Fognini saluta gli Internazionali d'Italia: Humbert vince in due set
17/09/2020 A 16:47
Internazionali d’Italia
Djokovic è re di Roma per la 5ª volta! Schwartzman si arrende in due set
21/09/2020 A 17:05