Ormai siamo abbastanza abituati alle "marachelle" di Benoit Paire: il giocatore francese non è in buonissimi rapporti con il gioco del tennis negli ultimi tempi e lo ha confermato anche sull'erba di Wimbledon, dove ha collezionato la 7a sconfitta di fila, perdendo al primo turno contro Schwartzman. 6-3 6-4 6-0 in un'ora e mezza, l'ultimo set è durato solo 19 minuti di fatto non giocati da Paire.
Il punto più basso Paire lo ha raggiunto nel corso del terzo set, quando il giudice di sedia Mohamed Lahyani, all'ennesima risposta svogliata del calciatore francese ha deciso di sanzionarlo con un warning molto particolare, un avvertimento per "lack of best effort" riservato a chi non si impegna abbastanza.
Wimbledon
Berrettini regala a Draghi la sua racchetta
12/07/2021 A 21:51

Battibecco con giudice e tifoso

Ovviamente la reazione di Paire non è mancata: Benoit chiama il fisioterapista, simulando un infortunio, ma il giudice si impunta: "Non si può giocare così. Non chiamo il fisioterapista per questo. Devi mostrare più sportività".
"Stai facendo sprecare del tempo a tutti", ha ribadito un tifoso, d'accordo con l'operato del direttore di gara.

"Non gioco per le persone"

Dopo la partita (persa) ecco la spiegazione di Paire: "Non mi interessano le persone. Gioco per me e basta. Faccio del mio meglio quando sono in bolla, ma per me giocare a tennis in questo modo è impossibile. Quindi faccio del mio meglio. È dura per me".
Altro torneo, altro cachet per Paire. Ma non chiedetegli di giocare (troppo) a tennis.

Paire, che colpo! Ovazione del Simonne Mathieu

Wimbledon
Berrettini: "Difficile gestire tutte le emozioni, vi ho portato con me"
12/07/2021 A 16:40
Wimbledon
Berrettini eroico, Djokovic è leggenda: il film della finale
12/07/2021 A 10:26