L’olandese Kiki Bertens compie la sua impresa e supera in Finale del WTA di Cincinnati (Stati Uniti) la n.1 del mondo Simona Halep. L’orange piega in tre set (2-6 7-6 6-2) la più quotata avversaria in 2 ore e 9 minuti di partita. Un successo significativo per la Bertens che conquista il suo primo torneo sul cemento in carriera e porta a 10 il computo dei successi ottenuti contro una top10. Il nomignolo di “ammazza grandi” è sicuramente adatto alla 26enne nativa di Wateringen. Halep che deve quindi incassare una sconfitta, reduce da un periodo fortunato, come la vittoria di una settimana fa a Montreal (Canada) nella “Rogers Cup” conferma.
Nel primo set l’avvio è tutto favorevole alla rumena. Nel primo game la regolarità di Simona fa la differenza e il break arriva inesorabilmente. Fa fatica a trovare il ritmo la Bertens, in difficoltà nello scambio prolungato. La 26enne di Costanza ha vita facile e il secondo break arriva puntualmente nel settimo gioco, chiudendo con grande autorevolezza la frazione sul 6-2.
Coppa Davis
La 'nuova Coppa Davis' segue il trend: il futuro lo detta solo il denaro
17/08/2018 A 10:06
Nel secondo set l’olandese alza il livello del proprio tennis, portando al 70% i punti ottenuti con la prima di servizio, mentre la resa in questo fondamentale della n.1 del ranking cala, dando modo alla risposta della rappresentante dei Paesi Bassi di essere efficace. Kiki si porta sul 3-1 ma non gestisce il vantaggio, commettendo qualche errore di troppo nel settimo game e consentendo alla rivale di pareggiare il conto. Si va al tie-break e, dopo aver annullato un match point, la giocatrice tulipana, mettendo in mostra colpi d’alta scuola, fa suo il parziale sull’8-6.
Nel terzo set l’inerzia del confronto è completamente cambiata. L’olandese, dopo l’iniziale scambio di break e controbreak, cambia decisamente marcia non dando scampo ad una Halep quasi tramortita dai colpi della sua rivale. Il 17% dei punti ottenuti con la seconda in battuta dalla rumena la dice lunga sull’andamento della frazione della rumena, costretta a cedere il servizio nel terzo e nel quinto gioco, dicendo addio ai sogni di gloria. Sullo score di 6-2 c’è il trionfo della Bertens.
giandomenico.tiseo@oasport.it
WTA, Linz
La Paolini si illude per un set, poi la Halep rimonta facile
10/11/2021 A 20:30
WTA, Cluj-Napoca
Incredibile Kontaveit! Vince anche a Cluj e vola alle WTA Finals
31/10/2021 A 17:11