L'esaltante cammino di Camila Giorgi al Wta di Eastbourne si ferma in semifinale. Dopo aver battuto Karolina Pliskova, Shelby Rogers e Aryna Sabalenka, la tennista azzurra alza bandiera bianca nel primo set contro l'estone Anett Kontaveit, ritirandosi sul punteggio di 4-5. Una scelta probabilmente legata al problema muscolare alla coscia sinistra, fasciata fin dalle qualificazioni, e per quale è inutile rischiare a soli tre giorni da Wimbledon.
Fino a quel momento la sfida era stata spettacolare, equilibrata, appassionante. Camila, tra l'altro, aveva appena recuperato il break proprio mentre l'avversaria serviva per il set. In precedenza, la Giorgi non era riuscita a concretizzare ben otto palle break. La speranza è che si tratti solo di un ritiro precauzionale. Ai Championships è una delle tre italiane presenti nel tabellone principale e al primo turno è attesa dalla svizzera Jil Teichmann. Kontaveit, invece, accede alla sua settima finale Wta in carriera, la seconda sull'erba. E proprio su questa superficie è arrivato l'unico titolo finora in bacheca, a 's-Hertogenbosch 2017. Affronterà una tra Jelena Ostapenko ed Elena Rybakina.
Australian Open
Giorgi lotta con Barty, ma non basta: l'azzurra cede in due set
15 ORE FA

Giorgi, che bellezza il rovescio lungolinea

Australian Open
Muguruza e Kontaveit, che sorprese: fuori le finaliste alle Finals!
IERI A 04:17
WTA Finals
WTA Finals, Kontaveit in finale contro Muguruza: Sakkari s'arrende
17/11/2021 A 08:23