L'AX Armani Exchange Milano incassa così la quarta sconfitta consecutiva e vede il proprio record peggiorare a 8-5. L'Olimpia scivola al quarto posto con Zenit e CSKA Mosca, superata dall'Olympiacos. Prossimo appuntamento: venerdì 10, trasferta a Monaco contro il grande ex, Mike James.
81-76 RISULTATO FINALE - Lammers pesca un gran canestro dai cinque metri sulla sirena dei 24". Rodriguez sbaglia la tripla della disperazione e finisce qui.
79-76 al 39' - Penetrazione forte di Hall per il -1, poi fallo su Eriksson lontano dalla palla: 2/2. Tripla di Shields sputata dal ferro.
Eurolega
Milano vola a Berlino: caccia a una vittoria scaccia-crisi
02/12/2021 ALLE 09:19
77-74 al 38' - Ancora Hines per il -3 in penetrazione. Hall sbaglia la tripla del pareggio.
77-72 al 36' - Lo regala tre liberi a Delaney, ma è soltanto 2/3 per il -1. Hines si perde Sikma, e lo punisce sull'arco per ridare ossigeno all'Alba. Liberi per Hines: 2/2 per il -2. Koumadje tiene vivi due rimbalzi d'attacco e Olinde spara la tripla del +5.
71-68 al 34' - Datome porta Milano a -5 dalla lunetta, poi Hines sfida Koumadje per il -3. Nel momento migliore di Milano, l'Alba si salva con due liberi di Koumadje. Olimpia ancora a -3 con un jumper di Datome.
69-62 al 32' - Bella giocata di Hall in penetrazione per aprire il quarto (and-one). Thiemann infila Hines, ma il Chacho spara una gran tripla dal palleggio per il -7.
67-56 FINE TERZO QUARTO - Ricci risponde a un altro taglio sul fondo di Thiemann. La difesa non tiene: tripla di Blatt dal palleggio, Shields segna dai cinque metri per tenere Milano a -11. Si finisce con un air-ball di Melli sulla sirena.
62-52 al 28' - Canestrone di Ricci su ball'assist di Rodriguez, ma Milano non cavalca il momento buono per due erroracci di Hall. Ci pensa al Chacho a recuperare un altro pallone, a segnare il canestro del -10 e costringere Gonzalez al time-out.
62-48 al 26' - Milano rientra dal time-out con un canestro di Hall, ma subisce altri due canestri di Lo e Lammers su assist splendidi di Sikma. Altro time-out chiamato da coach Messina. Al rientro, lunetta per Shields (2/2). Eriksson replica con un altro canestro spaziale dai 6 metri, poi arriva uno squillo del neo-entrato Melli: and-one.
56-41 al 24' - Eriksson resta in serata di grazia: altra tripla pazzesca dal palleggio contro Shields per il +11. Shields torna in lunetta, ma fa solo 1/2, e la difesa di Milano continua a fare acqua: canestro facile di Sikma da sotto in taglio. Fuori Delaney, torna il Chacho, ma si prende subito una tripla in faccia da Maodo Lo: +15 Alba e time-out Messina.
48-40 al 22' - Milano apre il quarto con due liberi di Shields e una tripla di Bentil, ma fatica in difesa, colpita da Zoosman e ancora da Eriksson dall'arco. Poi Hines firma il -8 in avvicinamento.
43-33 INIZIO TERZO QUARTO - Milano torna in campo dall'intervallo lungo con Delaney, Shields, Datome, Bentil e Hines.
STATISTICHE OLIMPIA - Milano tira 9/21 da due (43%), 5/11 da tre (46%) ma soltanto 1/4 in lunetta. Malcolm Delaney è top-scorer con 10 punti e 2/3 da tre. Seguono Melli e Bentil (5), Datome (4), Rodriguez (3), Ricci, Shields e Hines (2). L'Olimpia paga un deficit a livello di energia e di fisicità sotto i tabelloni, anche a causa dei problemi di falli rapidi che hanno colpito l'intero front-court, già azzoppato dalle assenze di Tarczewski e Mitoglou.
STATISTICHE ALBA - L'Alba tira 10/18 da due (56%), 5/11 da tre (46%) e va anche tanto e bene in lunetta (8/9). Prosegue il dominio a rimbalzo: 23-11 con 6 offensivi. Eriksson è top-scorer con 11 punti e 3/3 dall'arco. Seguono Lo (7), Koumadje (6), Da Silva, Thiemann, Sikma e Zoosman (4), Olinde (3).
43-33 FINE SECONDO QUARTO - Alba sul +9 con un'altra gran tripla dai blocchi di Eriksson. Milano resta in scia con una bomba ben costruita per Delaney dall'angolo e con un lay-up di Ricci. Il finale, però, sorride ancora all'Alba: tripla dal palleggio pazzesca di Maodo Lo e si torna negli spogliatoi con la formazione tedesca sul +10, meritato.
35-29 al 18' - L'Alba riallunga sul +6 con una tripla di Eriksson in contropiede. Bel canestro di Datome dalla media, ma risponde un guizzo di Da Silva.
30-27 al 16' - Da Silva sorprende Biligha, freddo, e arriva al ferro. Persa di Datome, e Thiemann si svita sul fondo contro Biligha per il +3 Alba. Stoppata su Ricci, ma Shields recupera palla, si divora il campo e segna con il fallo (errore sul libero supplementare). Dall'altra parte, lunetta per Sikma: 2/2.
24-25 al 14' - Melli torna in campo e spende subito il suo terzo fallo in attacco. Alla tripla di Delaney risponde una penetrazione di Thiemann al ferro su errore difensivo di Ricci. Delaney spende il suo secondo fallo in attacco ma poi replica con un canestrone da 6 metri.
22-20 al 12' - Grande impatto in avvio di secondo periodo per Milano: and-one di Bentil a rimbalzo d'attacco, recupero del Chacho e canestro di Hines in contropiede per il sorpasso: time-out chiamato da coach Gonzalez. Al rientro, air-ball di Grant e controsorpasso con una tripla impiccata di Olinde.
19-15 FINE PRIMO QUARTO - Buon impatto a rimbalzo di Bentil in questi primi minuti. Tripla di Rodriguez dal palleggio per il -4. Il primo quarto si chiude così, con un fallo in attacco di Bentil e un runner sbagliato da Hines sulla sirena. Milano superata sul piano dell'energia e maltrattata a rimbalzo: Alba in vantaggio 15-7 sotto i tabelloni, con 5 offensivi.
19-12 all'8' - L'Alba allunga con Zoosman e Koumadje dalla lunetta, mentre anche Ricci spende il suo secondo fallo. C'è già spazio per il debutto Ben Bentil, ma i centimetri di Koumadje sono incontenibili per il front-court biancorosso: la schiacciata del +9 costringe coach Messina a chiamare time-out. Al rientro in campo, arriva subito una bella giocata per i primi punti di Bentil in maglia Olimpia.
13-10 al 6' - Alba in netto vantaggio a livello di energia e reattività in questo inizio di gara. Segna anche Zoosman su taglio dal lato debole, risponde Datome dal mezzo angolo. L'Alba schiera anche il chilometrico Koumadje, subito a segna a rimbalzo d'attacco.
9-8 al 4' - Già due falli in tre minuti per Melli, subito richiamato in panchina per Hines. L'Alba sorpassa con Sikma e Maodo Lo.
5-6 al 2' - Milano apre bene la partita dall'arco: due triple consecutive con Melli e Delaney. L'Alba replica con cinque punti in fila di Eriksson.
0-0 INIZIO GARA - Il primo possesso è gestito dall'Alba.
Lo starting-five scelto da coach Ismael Gonzalez per l'Alba Berlino: Maodo Lo, Marcus Eriksson, Yovel Zoosman, Luke Sikma e Ben Lammers. Starting-five molto rivistato rispetto al consueto anche su sponda Alba.
Lo starting-five scelto da coach Ettore Messina per l'Olimpia Milano: Malcolm Delaney, Shavon Shields, Gigi Datome, Pippo Ricci e Nicolò Melli. Grosse rivoluzioni nel quintetto base, a forte trazione italiana. Prima partenza da titolare per Ricci, che oggi potrebbe avere più spazio del solito per la situazione molto delicata nel front-court biancorosso.
“Sarà una partita complessa - il commento di coach Ettore Messina -, perché veniamo da tre sconfitte e abbiamo bisogno di ritrovare la nostra fisicità e la qualità della difesa per poter alzare il livello del nostro gioco anche in attacco. Abbiamo provato con un paio di allenamenti a inserire Ben Bentil e siamo fiduciosi che possa darci subito un contributo, dovendo già scontare le assenze di Mitoglou e Tarczewski. L’Alba è una squadra che fa del movimento, con o senza palla, e dell’alto ritmo le sue caratteristiche migliori, è una squadra che giocava bene con Coach Aito e sta continuando a giocare bene con Coach Gonzalez, quindi sappiamo che sarà una gara dura”.
Sono soltanto quattro i precedenti tra Olimpia e Alba Berlino, tutti disputati nell'era di coach Ettore Messina. Milano è in vantaggio per 3-1 negli scontri diretti, con un secco 2-0 nelle trasferte tedesche. L'anno scorso, l'Olimpia vinse entrambe le sfide.
Milano continua a fare i conti con una situazione di emergenza nel reparto lunghi. Al lungodegente Dinos Mitoglou, out per una frattura al piede sofferta a Kazan, si è aggiunto anche Kaleb Tarczewski, rimasto in Italia in isolamento dopo un contatto con un positivo al covid. Sarà però la serata di debutto di Ben Bentil, il big-man ghanese (ma di formazione americana) arrivato due giorni fa per rimpiazzare proprio lo stesso Mitoglou.
Si tratta di una partita molto delicata per l'Olimpia, reduce da tre sconfitte consecutive che l'hanno tolta dalla testa della classifica e fatta scivolare al terzo posto in compagnia di Zenit San Pietroburgo e Olympiacos Pireo con un record di 8-4. L'Alba è 14esima (4-8), ma reduce da una bella vittoria sul Maccabi Tel Aviv e avversaria molto pericolosa.
Amici di Eurosport, un saluto da Daniele Fantini e bentrovati al nostro appuntamento con il LIVE-Blogging di Alba Berlino-AX Armani Exchange Milano, gara valida per il 13° turno di Eurolega!
Eurolega
Alba Berlino-Olimpia Milano in diretta TV e LIVE-Streaming
02/12/2021 ALLE 09:18
Eurolega
Milano rimpiazza Dinos Mitoglou: ingaggiato Ben Bentil
01/12/2021 ALLE 21:04