L'EA7 Emporio Armani Milano dovrà fare a meno di Shavon Shields almeno fino a gennaio. I tempi di recupero stimati per l'infortunio al tendine del piede sofferto lo scorso 20 ottobre nella trasferta vinta contro il Bayern Monaco, si sono allungati rispetto alle 6-8 settimane inizialmente previste. L'ala statunitense, top-scorer dell'Olimpia in questo inizio di Eurolega con 14.7 punti a partita, sarà rivalutato a fine mese e potrà poi cominciare il percorso di riabilitazione.
"Shields farà un controllo entro fine novembre e speriamo che gli possa consentire di iniziare la riabilitazione vera e propria - ha spiegato coach Ettore Messina parlando della grave situazione in infermeria dopo la vittoria di domenica su Trieste -. Ma non si parla di rivederlo prima del nuovo anno. Datome ha avuto un virus che l'ha steso e non è ancora in grado di riprendere a fare lavoro vero. Tonut dovrebbe tornare nella prima metà di dicembre. Baron è l'unico che ha già cominciato a fare qualcosa. Potrebbe rientrare domenica prossima a Treviso".

Shavon Shields, EA7 Emporio Armani Milano, Euroleague 2022-23

Credit Foto Getty Images

Serie A
Milano sfiora i 100 con Trieste, Virtus Bologna capolista imbattuta
20/11/2022 ALLE 19:51
Per tamponare le defezioni sul perimetro, l'Olimpia è dovuta tornare sul mercato ingaggiando Timothé Luwawu-Cabarrot, ala francese con 6 anni di esperienza in NBA e argento olimpico a Tokyo 2020. TLC è sbarcato a Milano sabato mattina e non è potuto scendere in campo domenica in campionato. Potrebbe però debuttare in settimana: l'Armani è attesa a un doppio turno casalingo di Eurolega molto complicato, con la sfida di martedì ai campioni d'Europa in carica dell'Anadolu Efes Istanbul e quella di giovedì alla capolista Fenerbahçe Beko Istanbul.
Eurolega
Milano ultima e in striscia negativa record: la stagione è da buttare?
3 ORE FA
Eurolega
Messina: "Male gli ultimi due minuti, sconfitta dolorosa e incredibile"
15 ORE FA