Turno infrasettimanale di Bundesliga che non ha regalato grossi scossoni alla classifica, il primo della stagione 20202-21. Le big vincono tutte a cominciare proprio dal Bayern Monaco che sconfigge il Wolfsburg in rimonta grazie alla doppietta del solito famelico Robert Lewandowski, che festeggia al meglio il trionfo nel Golden Boy Awards e nell’Eurosport Star of the Year 2020. Nella serata in cui il cannoniere polacco supera il traguardo delle 250 reti in Bundesliga (meglio di lui nella storia del campionato tedesco hanno fatto solo Klaus Fischer con 268 centri e Gerd Müller con 365 gol), anche Neuer si guadagna il proscenio con un doppio miracolo su Bialek che impedisce al Wolfsburg di trovare il 2-2 e permette ai ragazzi di Flick di trovare una vittoria preziosa, anche in una serata in cui i bavaresi hanno denotato una certa stanchezza.

Lewandowski segna, Neuer conserva

Eurosport Star of the Year
Lewandowski segna la fine dell'era Messi-Ronaldo?
15/12/2020 A 15:11
Flick sceglie il 4-1-4-1, con Gnabry, Sané, Müller e Coman alle spalle di Lewandowski. Il primo squillo del match è di Sané che liberato da un bella palla di Gnabry fallisce l’appuntamento col gol. Dal potenziale vantaggio bavarese, il Bayern si trova invece sotto perché sul capovolgimento di fronte: Mbabu, sulla destra, libera Philipp nel cuore dell'area di rigore che, con una girata acrobatica, batte Neuer e porta avanti il Wolfsburg. Gli ospiti alzano la pressione e in due minuti fra il 19’ e il 20’ sfiorano la rete del pari con Lewandowski e Gnabry (fermato dai guantoni di Pongracic), il Wolfsburg però non sta a guardare e sfiora il 2-0 con una girata di Phillip che, complice una deviazione di Alaba, sfiora il palo. Prima dell’intervallo il Bayern perviene al pari, Coman pesca sul secondo Lewandowski che, lascio un po’ troppo libero, di testa realizza il gol numero 250 in Bundesliga e sigla il pari. La ripresa riparte sempre nel segno di Lewandowski: autentico incubo del Wolfsburg, su un lungo traversone di Boateng, Sané libera il polacco che dribbla Lacroix e completa la rimonta. Lewandowski si conferma la bestia nera dei biancoverdi a cui ha segnato ben 24 reti in carriera (la vittima preferita).
La partita resta frizzante, Gnabry sciupa al 53’ il tris, poi Neuer si prende il proscenio e dopo aver salvato su Phillip al 55’, indossa in mantello da Superman e con due paratissime stoppa i tentativi di Bialek permettendo ai bavaresi di tenersi in scia a -1 dal Leverkusen (corsaro a Colonia 4-0 con gol anche dell’ex romanista Schick) a pochi giorni dal big match alla Bay Arena, in programma proprio sabato sera e dove Muller e compagni proveranno a riprendersi la vetta.

Lewandowski fenomeno sui social: i video più divertenti

Eurosport Star of the Year
Come Lewandowski è diventato il miglior attaccante del mondo
14/12/2020 A 19:03
Serie B
L'Empoli è in A, 2 anni dopo: Mancuso, Dionisi e un gruppo perfetto
04/05/2021 A 15:15