Lazio-Torino rischia di diventare un tormentone nelle prossime settimane: la partita non disputata martedì pomeriggio porta delle conseguenze inevitabili. La mossa del Torino, annunciata mercoledì dai legali granata, ovvero il preannuncio di ricorso, è solo la prima di una lunga serie di batti e ribatti tra avvocati. Nella comunicazione è stata chiesta la ripetizione della partita. Il Torino, per evitare il 3-0 a tavolino e il punto di penalità, ha altri tre giorni di tempo per completare la procedura di reclamo, lo stesso verrà inoltrato alla Lazio.

Contromossa Lazio

Serie A
Lazio-Torino, la Lega dice no al rinvio. Cairo: "Scelta illogica"
02/03/2021 ALLE 11:08
In casa-Lazio, intanto si prepara il piano di battaglia: entro 24 ore i legali di Lotito potranno infatti depositare una memoria difensiva e offensiva a sostegno della posizione della squadra biancoceleste, presentatasi martedì all’Olimpico, regolarmente pronta per giocare. Secondo quanto riporta il Messaggero, la Lazio avrebbe già deciso che si costituirà in giudizio e dunque eventualmente parteciperebbe come attore protagonista del procedimento della giustizia sportiva. Nel caso in cui non dovesse essere assegnato il 3-0 a tavolino, allora sarà proprio il club di Lotito a fare ricorso alla Corte Sportiva, poi al Collegio di Garanzia ed eventualmente anche al Tar. To be continued...

Giudice sportivo: gara sub iudice

Il Giudice Sportivo non prende una decisione su Lazio-Torino. L’unico riferimento, nel comunicato relativo alla sesta giornata di ritorno, a questa partita è infatti la dicitura sub iudice. Anche se non specificato, il dottor Mastrandrea acquisirà a questo punto la documentazione relativa alla vicenda (visto anche il preannuncio di ricorso del Torino).

Bayern spaventoso: 5 gol al Colonia e Lazio avvisata

Mondiali
Argentina-Croazia è la prima semifinale: il tabellone completo
40 MINUTI FA
Mondiali
I pronostici di Eurosport: Marocco e Portogallo, chi sogna di più?
43 MINUTI FA