Il calciomercato non si ferma mai: qual è l’ultimo giocatore messo nel mirino delle big di tutta Europa? Ci sono novità sui rinnovi dei calciatori più importanti? Qualche svincolato di lusso che sta per trovare una sistemazione? Ecco qui riportate e commentate da noi le tre notizie più interessanti sugli ultimi movimenti di mercato raccolte dai quotidiani in edicola stamattina e dai vari siti specializzati, in Serie A e all’estero.

Classifiche e risultati

Serie A 2021-2022, la classifica aggiornata | Serie A 2021-2022, calendario e risultati | Serie A 2021-2022, la classifica marcatori aggiornata
Calciomercato 2020-2021
Juve-Chelsea, duello anche per Tchouameni
14 ORE FA

Juve a caccia di giovani italiani

“Qualsiasi investimento andrà nella direzione di un profilo giovane e possibilmente italiano. È completamente fuori dal nostro piano investire su altri giocatori. Quando Ronaldo ci ha detto che voleva andare via abbiamo avuto un solo pensiero. E non era: esce Cristiano dobbiamo sostituirlo. Era: esce Cristiano, dobbiamo anticipare il futuro. Kean non è il sostituto di CR7, ma l'elemento di un piano per continuare a vincere, ma con un altro progetto”

Rimpianto Haaland

“Haaland è un rimpianto. Eravamo all’inizio del progetto della seconda squadra e la prospettiva che potevamo offrire ad Haaland era forse ai suoi occhi meno allettante perché il circuito dei prestiti è deterrente per i profili come il suo. Oggi saremmo attrezzati in modo diverso per far fronte alla domanda che ti pone un giocatore della sua età, cioè: Che prospettive ho posso firmando per voi?”

Rinnovo Dybala

“Sono ottimista sul rinnovo di Dybala, non mi interessa metterci un incontro in più. La volontà è chiara ed è stata espressa da Allegri, ha una centralità nel progetto con caratteristiche ed età per farlo. Anche se non è obbligato a caricarsi da solo la squadra sulle spalle. Se si gira e guarda ci sono Bonucci e Chiellini…”

E Gigio...

"Non lo abbiamo preso perché la Juventus ha un portiere con un contratto lungo e un'affidabilità in cui crediamo. Non era opportuno fare come il PSG e creare una situazione con due portieri importanti nello stesso organico."
Parole e musica di Federico Cherubini, 50 anni, responsabile dell'area calcio della Juventus, che in una corposa intervista a Tuttosport detta la linea editoriale del club bianconero, illustrando per filo e per segno il nuovo corso.
  • La nostra opinione: Chiara la volontà della task force di mercato bianconera, niente più colpi alla Higuain, Khedira o Cristiano Ronaldo ma giovani calciatori possibilmente italiani da strappare alla concorrenza perché possano crescere e diventare top in bianconero. Il mantra è “Cogliere le opportunità” e non partecipare a grandi aste internazionali alla luce di un budget prestabilito e limitato: segnali di chiusura per Vlahovic?

Juventus, i tifosi a Dybala: "Portaci la Champions"

Calciomercato 2020-2021
Dybala-Juve, tormentone senza fine: ora c'è il nodo bonus
IERI A 07:58
Calciomercato 2020-2021
Donnarumma, è già mal di pancia a Parigi: c'è il piano Juve
24/09/2021 A 07:09