Il calciomercato non si ferma mai: qual è l’ultimo giocatore messo nel mirino delle big di tutta Europa? Ci sono novità sui rinnovi dei calciatori più importanti? Qualche svincolato di lusso che sta per trovare una sistemazione? Ecco qui riportate e commentate da noi le tre notizie più interessanti sugli ultimi movimenti di mercato raccolte dai quotidiani in edicola stamattina e dai vari siti specializzati, in Serie A e all’estero.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Calciomercato 2020-2021
Leao-Hauge, ne resterà solo uno: chi verrà ceduto?
34 MINUTI FA

Juve all’assalto di Pjanic

Mentre rimane congelata la questione Locatelli, in casa Juvntus si aggiunge la grana dell’infortunio di Arthur e quindi Allegri vuole un regista in più, come riporta la Gazzetta dello Sport. Il nome che circola gà da un po’ è quello di un suo fedelissimo, Miralem Pjanic, per il quale la Juventus starebbe tentando uno scambio: mandare al Barcellona Aaron Ramsey.
  • La nostra opinione: il fatto che Pjanic possa tornare dopo l’ingresso trionfale al Barcellona di solo un anno fa sarebbe strano, ma in ogni caso il Barcellona su Ramzey tentenna. Il giocatore ha infatti un ingaggio consistente e l’obiettivo del club, sopratttto dopo il rinnovo di Messi, è quello di provare a tenere i costi più controllati che si può, a scapito anche di altre eventuali operazioni di mercato.

Antognoni, addio alla Fiorentina

Il Corriere dello Sport racconta del doloroso divorzio di Giancarlo Antognoni dalla Fiorentina, dopo una vita passata insieme. Dopo l’incontro con Joe Barone, il dirigente non ha potuto accettare il ridimensionamento di ruolo, passando dall’area tecnica della prima squadra a quella del settore giovanile, e così ha preferito andarsene.
  • La nostra opinione: vedere certe bandiere andarsene (come nel caso di Totti o De Rossi alla Roma) è sempre un dispiacere, ma è anche vero che la Fiorentina doveva necessariamente cambiare qualcosa. Nella scorsa stagione, con una rosa decisamente competitiva, i viola si sono trovati invischiati nella lotta per la salvezza e con un allenatore che ha mollato dopo un subentro (Prandelli) per la posizione scomoda del ruolo, e uno ritornato per amore della squadra e andato via alla fine della stagione per le stesse ragioni del suo predecessore. Certe decisioni sono difficili da prendere e non è nemmeno detto che siano quelle giuste, ma a volte sono necessarie.

Inter, continuano i casting per il dopo-Hakimi

La partenza di Hakimi ha lasciato un buco nella rosa a disposizione di Simone Inzaghi che il club sta cercando di colmare. Rimane, secondo Tuttosport, la pole position per Bellerin, ma i nomi sono tanti e oltre a quello di Nandez si pensa anche a Stryger Larsen e Molina.
  • La nostra opinione: inutile aspettarsi il colpaccio da parte dell’Inter. Marotta, del resto, ha già ben messo le mani avanti spiegando che si completerà il mercato più con creatività che con le finanze, perché il sacrificio di Hakimi è stato necessario per far respirare le casse e quindi non si può ambire a giocatori di primissima fascia. I nomi sono questi, con loro bisognerà provare a difendere lo Scudetto.

Marotta: "Organico al 90%, lo completeremo con creatività"

Calciomercato 2020-2021
Atalanta, è fatta per Lovato. Romero verso il Tottenham?
UN' ORA FA
Calciomercato 2020-2021
Dalla Spagna: Real, conto alla rovescia per Mbappé
3 ORE FA