La sconfitta contro il Benevento ha provocato una scossa di terremoto devastante nel mondo Juventus. Lo Scudetto che sembra allontanarsi definitivamente, sommato ad un'altra precoce eliminazione in Champions League, ha portato a inevitabili dubbi sul futuro prossimo del club bianconero. E come era ovvio che fosse, c'è anche Cristiano Ronaldo al centro della discussione. Il portoghese ha ancora un anno di contratto, ma dopo la debacle dello Stadium si sono sprecate le voci su un suo possibile ritorno al Real Madrid, o addirittura al Manchester United. Il ds Fabio Paratici ha provato a calmare le acque, dichiarando che CR7 resterà un altro anno. Ma in Spagna non sono tutti convinti delle parole del dirigente della società torinese.
Secondo l'edizione online di AS, uno dei maggiori quotidiani sportivi spagnoli, la Juventus potrebbe lasciar partire Cristiano se fosse il portoghese a chiedere la cessione. Al momento non sono arrivate offerte da nessun club, nè ci sono stati contatti di alcun tipo. L'unico paletto che metterebbe la società bianconera sarebbe la cifra minima di 25 milioni di euro per cedere il cinque volte Pallone d'Oro, una somma che eviterebbe una dolorosa minusvalenza. La Juventus però, non forzerà il divorzio da Ronaldo, spiega AS. Come a dire: il portoghese è padrone del suo destino.
Calciomercato 2020-2021
Dimarco-Inter, insieme fino al 2026: rinnovo ufficiale
23/12/2021 ALLE 18:32

Benzema: "CR7 al Real? Mi piacerebbe giocare ancora con lui"

Calciomercato 2020-2021
Sei mesi di Mauro Icardi: la Juve ci prova sul serio
15/12/2021 ALLE 08:24
Calciomercato 2020-2021
1 miliardo di clausola per Sergio Canales, e non è il solo...
14/12/2021 ALLE 18:29