L'ombra di Allegri su Simone Inzaghi

Il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, si gioca il futuro nelle prossime partite dopo il pesante ko di Genova. Secondo quanto riportato da Il Messaggero e da Tuttosport, esiste infatti solo un pre accordo per il rinnovo. Su Inzaghi aleggia lo spettro di Massimiliano Allegri, molto apprezzato da Claudio Lotito.

Calcio
Inter-Milan 1-2, 5 verità: super Ibra, Conte bocciato
18/10/2020 A 06:15
  • La nostra opinione: Inzaghi e il presidente Lotito vivono un momento di attesa. Inoltre, il mercato resta una questione scottante per entrambi. Il rinnovo del tecnico non sta arrivando e la società biancoceleste sta pensando alle alternative. Il nome di Massimiliano Allegri, ancora in attesa di trovare una panchina dopo il divorzio con la Juventus, aleggia intorno agli ambienti laziali.

Inzaghi: "Caos Juve-Napoli? Si crea un precedente..."

Ibrahimovic, profumo di rinnovo

Quattro gol in due derby non si mettono a segno per caso. Ibrahimovic può giocare anche dopo i 40 anni, ne è sicuro anche Paolo Maldini che ha annunciato (nel pre-partita) che con Raiola si discuterà anche del rinnovo dello svedese e non solo quello di Donnarumma.

  • La nostra opinione: il Milan vince il derby dopo quattro anni e nove mesi di attesa. Il segnale lanciato anche alla società è inequivocabile: Ibrahimovic è il totem al quale il Milan dovrà aggrapparsi anche nella prossima stagione. E' affamato nonostante i 39 anni e i tanti titoli alle spalle. Il numero undici rossonero ha abbattuto l'Inter, nel giro di tre minuti, con una doppietta che proietta il Diavolo in vetta solitaria dopo quattro turni. Ibra è il Milan.

Pioli: "Scudetto? Non ci poniamo né limiti né obiettivi"

Paratici ringrazia Agnelli

Il Chief Football Officer della Juventus, Fabio Paratici, ha commentato così la sua permanenza nella società bianconera prima della sfida contro il Crotone: "Non smetto mai di ringraziare Agnelli e la Juve per tutto quello che mi hanno dato in questi anni. Ho avuto l'onore e il privilegio di lavorare per questo club per 11 anni, vincendo tantissimi titoli. Se arriverà il giorno in cui dovrò lasciare la Juve, lo saprò prima io dal presidente piuttosto che i media", le sue dichiarazioni a DAZN.

  • La nostra opinione: Fabio Paratici è sempre più a capo dell'area sportiva della Juventus. Dall'assemblea degli azionisti bianconeri è arrivata la conferma con la ristrutturazione del management approvata e comunicata. La nuova Juventus avrà due macroaree: una riferita al calcio con a capo Fabio Paratici e una riferita alla parte economica e commerciale con a capo Stefano Bertola. I due manager risponderanno ad Andrea Agnelli. Sono stati resi noti anche i compensi dei dirigenti e dei consiglieri di amministrazione. Il presidente Andrea Agnelli riceve 450.000 euro lordi (quindi la metà netti) all'anno, mentre Fabio Paratici 2.600.198 euro lordi a stagione (la metà netti); Pavel Nedved 400.000 euro. Sostanzialmente invariati rispetto alla scorsa stagione. Poi saranno i risultati sportivi a parlare, come sempre.

Agnelli: "L'obiettivo è vincere sempre, anche la Champions"

Serie A
Le pagelle di Sampdoria-Lazio 3-0: Augello al top
17/10/2020 A 18:46
Serie A
Juve, Paratici resta a capo dell'area sportiva
15/10/2020 A 09:43