"C'è rammarico e delusione, non mi sento di dire che c'è stata mancanza di cattiveria e concentrazione. E ora posso dire che non siamo stati fortunati con gli arbitri e con il VAR. L'Inter non è stata rispettata, andate a vedervi gli episodi non visti in questo girone". Scuro in volto dopo lo 0-0 di San Siro contro lo Shakhtar Donetsk che ha sancito l'eliminazione dei nerazzurri dalla Champions League (e dall'Europa), Antonio Conte si mostra anche particolarmente nervoso ai microfoni di Sky nell'immediato post partita: "Se la squadra non è stata cattiva? Questi sono pareri vostri che rispetto, ma non condivido. Ha dell'incredibile che non siamo riusciti a fare un gol allo Shakhtar in 180 minuti assolutamente dominati. Il loro portiere è stato il migliore. La squadra ha dato tutto".

Champions League
Inter-Shakhtar 0-0, pagelle: Lukaku tradisce
09/12/2020 A 22:10

Sulla gestione dei cambi

"Ho fatto entrare Perisic al 65', poi Sanchez ed Eriksen nel finale: avevamo due ali, due punte e centrocampisti offensivi. Più di questo che devo fare, fatemi capire? Ci bastava solo un gol per vincere".

Conte: "Cambi? Vi do il fischietto, fate voi gli allenatori"

Sul piano B per sbloccare un certo tipo di partite

"Sì, ce l'abbiamo il piano B. Non lo vogliamo rendere pubblico perché altrimenti ci parano anche il piano B".

L'atteggiamento dello Shakhtar

"Strano che si siano accontentati di non prendere gol, di solito sono molto più propositivi: sono stati bravi e fortunati".

Sul prosieguo della stagione

"Dobbiamo metabolizzare questa eliminazione e ripartire in fretta, pensando già al prossimo match a Cagliari".

Conte: "Biscotto? Non sono preoccupato"

Champions League
Delusione Inter: solo 0-0 con lo Shakhtar, Europa addio
09/12/2020 A 21:55
Champions League
Inter-Shakhtar, la moviola: Vitão rischia il rosso
09/12/2020 A 21:29