Sarà Manchester City-Chelsea la finale di Champions League 2020-2021. Di nuovo un derby inglese dopo Manchester United-Chelsea del 2008 e Liverpool-Tottenham del 2019: in generale sarà l'ottavo derby tra due squadre dello stesso Paese in una finale (guarda l'albo d'oro). La prima volta fu Real Madrid-Valencia nel 2000. Il Manchester City ha guadagnato per la prima volta un posto in finale di Champions, per il Chelsea è la terza volta dopo il ko ai rigori nel 2008 e la vittoria, ai rigori, contro il Bayern nel 2012.

Quando si gioca la finale?

La finale si disputerà sabato 29 maggio allo stadio do Dragão di Porto alle 21. Attesi 12000 spettatori nell'impianto che ospitò anche la finale della Nations League Portogallo-Paesi Bassi nel 2019.
Champions League
Werner-Mount, Chelsea in finale: 2-0 al Real Madrid
05/05/2021 A 18:34
Champions League, calendario e risultati

I "derby" in finale di Champions nella storia

EdizionePartita
2000Real Madrid-Valencia
2003Milan-Juventus
2008Manchester United-Chelsea
2013Bayern Monaco-Borussia Dortmund
2014Real Madrid-Atlético Madrid
2016Real Madrid-Atlético Madrid
2019Liverpool-Tottenham
2021Manchester City-Chelsea

Manchester City imbattuto, Chelsea passando da un esonero

Il Manchester City arriva alla finale con un ruolino di 11 vittorie in 12 partite, con il Porto che fu l'unica a strappare un pareggio durante la fase a gironi. Dovesse vincere anche in finale, il City sarebbe l'11a squadra nella storia a conquistare la Champions senza aver perso nemmeno una gara nella stagione europea. Più complicato il ruolino del Chelsea, anche se nel girone ha comunque raccolto 4 vittorie su 6. Nella fase ad eliminazione diretta ha battuto due volte l'Atlético, non ha perso contro il Real e ha perso una sola gara contro il Porto al ritorno dei quarti di finale. Il tutto passando però dall'esonero di Frank Lampard...

Le squadre che hanno vinto la Champions senza perdere

-Inter (1963-1964)
-Ajax (1971-1972 e 1994-1995)
-Nottingham Forest (1978-1979)
-Liverpool (1980-1981 e 1983-1984)
-Milan (1988-1989 e 1993-1994)
-Stella Rossa (1990-1991)
-Marsiglia (1992-1993)
-Manchester United (1998-1999 e 2007-2008)
-Barcellona (2005-2006)
-Bayern Monaco (2019-2020)

Guardiola e Tuchel nella storia

Per Guardiola è la terza finale di Champions, la prima dalla stagione 2010-2011. Per ora ha fatto due su due con il Barcellona e spera di fare tris. In caso di vittoria sarebbe il quarto allenatore nella storia a vincere la Champions in tre occasioni dopo Bob Paisley, Carlo Ancelotti e Zinédine Zidane. Il secondo a farlo con squadre diverse (Barcellona e Manchester City) dopo Ancelotti (Milan e Real Madrid). Tuchel ancora in finale, dopo quella dell'anno scorso quando però allenava il PSG. Il tecnico tedesco, infatti, è il primo allenatore a giocare due finali di Champions League consecutive, ma alla guida di squadre diverse. È anche il primo ad arrivare in finale dopo essere stato esonerato nella stessa stagione (dal PSG).
https://i.eurosport.com/2021/05/06/3127262.jpg
Ed è mai capitato che un allenatore che è subentrato ha poi vinto la Champions? È già capitato 8 volte: l'ultima proprio la scorsa stagione con Flick alla guida del Bayern. Per il Chelsea è invece la terza volta su 3 che un allenatore subentrato porta la squadra in finale: Grant nel 2008, Di Matteo nel 2012 e Tuchel nel 2021.

Guardiola: "Questa finale è il premio per 4 anni incredibili"

Champions League
Verratti su Kuipers: "Mi ha detto fuck off. L'avessi fatto io..."
04/05/2021 A 21:31
Champions League
Il City vince ancora e va in finale: PSG spazzato via 2-0
04/05/2021 A 18:31