Dopo l'inchiesta prodotta dalla UEFA, dopo i fattacci di PSG-Basaksehir, il massimo organismo internazionale ha deciso di sospendere fino alla fine della stagione l'arbitro romeno Sebastian Coltescu, accusato di razzismo. Coltescu, quarto uomo del match di Champions tra francesi e turchi disputato lo scorso dicembre (finita poi 5-1), avrebbe pronunciato espressioni razziste nei confronti del giocatore Demba Ba e del vice allenatore della squadra turca Pierre Achille Webo. In attesa di ulteriori indagini, comunque, la stagione per Coltescu è da ritenersi conclusa. E la carriera?

Calendario e risultati

Champions League, calendario e risultati
Champions League
"Romeni come zingari": l'altra pagina di PSG-Basaksehir
09/12/2020 A 17:33
Le indagini avevano toccato anche un componente della terna arbitrale di quella sera, ovvero l'assistente Octavian Șovre. La UEFA non ha però preso provvedimenti nei suoi confronti, se non un richiamo verbale. Quel famoso PSG-Basaksehir fu inizialmente sospeso e poi rinviato, in considerazione del no dei giocatori della squadra turca di rientrare in campo anche con il cambio del quarto uomo. La partita si giocò comunque il giorno successivo, con il successo dei parigini per 5-1.

Demba Ba: il calciatore che si è ribellato al razzismo

Champions League
Caso PSG-Basaksehir: le dure reazioni sui social
09/12/2020 A 12:33
Champions League
Insulti razzisti del quarto uomo: PSG-Basaksehir rinviata
08/12/2020 A 20:51