Villarreal-Liverpool, match valido per la semifinale di ritorno di Champions Legue 2021-2022, è terminato sul punteggio di 2-3, frutto delle reti di Boulaye Dia, Francis Coquelin, Fabinho, Luis Diaz e Sadio Mané. La gara è stata arbitrata dall'olandese Danny Makkelie. Con questo risultato i Reds approdano alla finalissima del 28 maggio allo Stade de France contro la vincente tra Real Madrid e Manchester City. Qui di seguito, i voti ai protagonisti della partita per capire l'andamento della gara.
TUTTE LE NEWS DI CHAMPIONS LEAGUE CLICCANDO QUI

Le pagelle del Villarreal

Champions League
Liverpool in finale! Col Villarreal rimonta in 12' da 2-0 a 2-3
03/05/2022 A 18:10
Geronimo RULLI 5,5: gara dolceamara. Esplosivo in alcuni interventi, stucchevole in altri, come quando si fa passare il pallone non irresistibile di Fabinho sotto le gambe. Quello che, di fatto, cambia l'inerzia del match.
Juan FOYTH 6,5: l'ex Tottenham è un rullo compressore, in marcatura, nel corso dei 45'. Cala anch'egli, come tutta la squadra, nel secondo tempo.
Raul ALBIOL 6,5: come Foyth appare insuperabile nella prima frazione, annullando "con le cattive" Sadio Mané. Nella ripresa mette il "piedonE" e salva un gol certo di Luis Diaz su destro a giro dell'ex Porto. Poi crolla.
Dal 79' Serge Aurier: sv.
Pau TORRES 5,5: nel finale perde la testa con un'ammonizione gratuita, macchiando una prova difensiva di discreto livello.
Pervis ESTUPIÑAN 6,5: nel primo tempo è imprendivile sulla sinistra, da cui viene creata la rete del primo vantaggio del Villarreal. L'ecuadoriano, tuttavia, è anche protagonista di alcune negligenze in fase di copertura.
Dal 79' Manu Trigueros: sv.
Giovani LO CELSO 6: l'arbitro gli nega un rigore netto. Nel primo tempo l'ex Psg, Betis e Tottenham è protagonista di buone aperture per i suoi compagni d'attacco. Nella ripresa sparisce dalla patita.
Etienne CAPOUE 6,5: due assist vincenti. La sua straordinaria prova viene inevitabilmente macchiata dall'espulsione nel finale di partita.
Daniel PAREJO 6: buone cose dai calci piazzati, senza tuttavia strafare.
Francis COQUELIN 7: colpo di testa imperioso, quello che vale il 2-0. Il laterale destro ex Arsenal disputa un ottimo match.
Dal 69' Alfonso Pedraza 6: al 77', in spizzata su punizione di Parejo, manda il pallone di poco a lato. Buon impatto.
Boulaye DIA 7: c'è quando serve, al 3'. Là davanti lotta su ogni pallone.
Dal 79' Paco Alcacer: sv.
Gerard MORENO 6,5: prova generosissima là davanti, in cui si becca un quantitativo industriale di calci per inseguire ogni pallone.
Dal 69' Samuel Chukwueze 6: tocca pochi palloni, faticando a entrare nel match.
Mister Unai EMERY 6,5: prepara il match come meglio non potrebbe, il suo Villarreal spaventa il Liverpool nel primo tempo. Ma correre così tanto per tutti i 90' appariva alquanto complicato. Tantissimi meriti, comunque.

Le pagelle del Liverpool

ALISSON 5: un'uscita al cardio palma dietro l'altra. Dal calcio di rigore non fischiato e per il quale viene graziato a quelle in presa alta, sempre fuori tempo.
Trent ALEXANDER-ARNOLD 6: disastroso nel primo tempo, sovrastato da Coquelin. Nel secondo tempo si riprende con una traversa e l'assist vincente per Luis Diaz.
Ibrahima KONATE 5,5: quando il Villarreal va a mille, ci capisce davvero poco...
Virgil VAN DIJK 5,5: nel secondo tempo riordina le idee, ma nei primi 45' gli avversari gialli gli sfuggono da tutte le parti.
Andrew ROBERTSON 4,5: colpevole su entrambi i gol subiti, in cui si lascia sempre scappare Capoue.
Dall'80' Kostas Tsimikas: sv.
Naby KEITA 6: come Alexander-Arnold gara a fasi alterne. E' nel secondo tempo che dà il meglio di sé servendo a Mané la palla del definitivo 2-3.
Dall'80' Jordan Henderson: sv.
FABINHO 7: ha il grandissimo merito di riaprire il match, con quel tiro che passa sotto le gambe a Rulli. In mezzo al campo si esprime bene anche nel primo tempo, in cui buona parte della squadra appare in bambola.
Dall'84' James Milner: sv.
Thiago ALCANTARA 5.5: non combina tantissimo in zona nevralgica, neanche nel secondo tempo "di rinascita" della squadra.
Dall'80' Curtis Jones: sv.
Mohamed SALAH 6,5: si sveglia quando vuole lui, vero. Ma i suoi palloni - come quello a Fabinho al 55' - sono a dir poco deliziosi.
Sadio MANE 7: letteralmente braccato dall'ex Napoli Raul Albiol nel primo tempo, nella ripresa trascina i suoi e firma la rete che chiude partita e qualificazione.
Diogo JOTA 5: abulico e poco reattivo là davanti. Giusto toglierlo dal mazzo già al 45'.
Dal 46' Luis Diaz 8: entra all'intervallo e cambia completamente il volto alla partita, restituendo brio e imprevedibilità all'attacco del Liverpool. Sfiora un palo in destro a giro e, di testa, sigla la rete del 2-2 su assist di Alexander-Arnold.
Mister Jürgen KLOPP 7,5: stagione letteralmente pazzesca e quarta finale di Champions conquistata. Certo, occorrerà anche lavorare sugli errori commessi nel primo tempo, che contro Real Madrid o Manchester City potrebbero costare molto cari.

Milan, senti Klopp: "Origi è una leggenda, è il nostro miglior finalizzatore"

Premier League
Conte a Klopp: "E' intelligente ma cerca scuse. Il Liverpool sa che..."
10/05/2022 A 16:15
Premier League
Klopp punge Pep: "Difficile superare l'eliminazione dalla Champions"
10/05/2022 A 08:28