Incredibile Manchester United! I Red Devils iniziano la Champions League con un k.o. impronosticabile, cadendo 1-2 in casa dello Young Boys. Alla formazione inglese non basta il solito, inesauribile, Cristiano Ronaldo, giunto al 136° gol nella competizione e diventato oggi anche recordman di presenze, al pari di Iker Casillas, con 177. La squadra di casa compie però un'epica rimonta, sfruttando al meglio la superiorità numerica derivante dall'espulsione di Wan-Bissaka al 35' di gioco. Successo di prestigio per la formazione svizzera, che apre così il proprio cammino europeo con 3 punti e uno scalpo importante, nel girone in cui figurano anche Atalanta e Villareal.
Chi ci avrebbe mai scommesso. Iniziare la Champions League 2021-22 vedendo CR7 segnare come se il tempo non fosse praticamente mai passato, salvo poi incassare la veemente rimonta dello Young Boys e chiudere con una sconfitta. Sarà una serata da ricordare non solo per i tifosi svizzeri, ma anche per Ole Gunnar Solskjaer, incapace di trovare contromisure al dominio territoriale dei padroni di casa. United che passa anche a 5 in difesa, col solo Ronaldo a cercare di far salire la squadra nel 2° tempo, e soffre tremendamente il gioco dei padroni di casa. I numeri definiscono al meglio le differenze in campo: 19 a 2 le occasioni create in favore dello Young Boys, con le due dello United concretizzate da CR7 entro il 20'. Poi è monologo svizzero, per una vittoria forse regalata dalla follia di Jesse Lingard - retropassaggio scriteriato al 95', su cui si avventa Jordan Siebatcheu per il gol vittoria - ma indubbiamente meritata, considerando che per oltre sessanta minuti si è vista una sola squadra in campo.
Premier League
32.51 km/h a 36 anni: CR7 non smette di stupire anche allo United
12 ORE FA

IL TABELLINO

YOUNG BOYS – MANCHESTER UNITED 2-1
YOUNG BOYS (4-5-1): Von Ballmoos; Hefti (82’ Sulejmani), Camara, Lauper (91’ Zesiger), Garcia; Fassnacht, Sierro, Martins Pereira (82’ Rieder), Aebischer, Ngamaleu; Elia (91’ Kanga). All. Wagner.
MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): De Gea; Wan-Bissaka, Lindelof, Maguire, Shaw; Pogba, Fred (89’ Martial); van de Beek (46’ Varane), Bruno Fernandes (72’ Matic), Sancho (35’ Varane); Ronaldo (72’ Lingard). All. Solskjaer.
ARBITRO: François Letexier.
GOL: 13’ Ronaldo (M), 66’ Ngamaleu (Y), 90+5' Siebatcheu (Y).
ASSIST: 13’ Bruno Fernandes (M), 66' Hefti (Y).
AMMONITI: 45+1’ Fassnacht (Y), 50’ Martins Pereira (Y), 64’ De Gea (M).
ESPULSI: 35’ Wan-Bissaka (M).

IL MOMENTO SOCIAL

LA CRONACA DEL MATCH IN 6 MOMENTI CHIAVE

13' GOOOL RONALDO!! Cristiano ci mette meno di un quarto d'ora per bagnare il suo esordio-bis in Champions con lo United. Non giocava la coppa in maglia Red Devils dal maggio 2009, ovvero dalla finale persa 0-2 contro il Barça di Messi. Assist al bacio, d'esterno, di Bruno Fernandes e imbucata di Ronaldo con la complicità del portiere avversario.
35' ROSSO A WAN-BISSAKA!! Entrata in ritardo per il giocatore ospite, che mette il piede a martello sulla caviglia sinistra di Martins. Il signor Letexier non ha dubbi ed estrae prontamente il cartellino rosso: United che resta così in dieci.
38' FASSNACHT VICINO AL PARI! Grande azione corale dello Young Boys, tiro di controbalzo all'altezza del dischetto, da posizione però defilata, ma palla che sibila vicino al palo alla destra di De Gea. Enorme occasione sprecata.
66' NGAMALEU FIRMA IL PARI!! Assalto dello Young Boys che finalmente dà i suoi frutti. Cross dalla destra di Silvan Hefti, velo intelligente di un compagno e Ngamaleu sorprende in controtempo De Gea, per il gol che fa esplodere di gioia lo Stade de Suisse Wankdorf.
87' SI SUPERA DE GEA!! Il portiere spagnolo dello United è autore di un grande intervento sulla botta da fuori di Sandro Lauper. Parata a mano (di richiamo) aperta e palla deviata oltre la traversa. Deviazione sicuramente scenica, ma anche grande gesto tecnico.
90+5' RIMONTA YOUNG BOYS!! Follia di Jesse Lingard, il quale regala palla a Jordan Siebatcheu con un retropassaggio scriteriato. L'attaccante ringrazia, fredda De Gea in uscita e diventa l'eroe di una vittoria tanto incredibile quanto impronosticabile.

IL MIGLIORE

Moumi Ngamaleu. Sbaglia tanto, specie sottoporta, però è sempre nel vivo dell'azione e firma un pari pesantissimo. Potrebbe essere il completo eroe di giornata se non spedisse fuori, col sinistro, una ghiotta occasione a 15' dalla fine, ma rimane giocatore fondamentale, almeno oggi, per questo Young Boys.

IL PEGGIORE

Jesse Lingard. Il retropassaggio con cui regala sostanzialmente la vittoria allo Young Boys è pura follia calcistica, specie considerando il minuto in cui lo effettua. De Gea non può nulla per rimediare all'errore del compagno e lo United inizia con un k.o. questa Champions solo per colpa sua, dal momento che la sfida era praticamente terminata.

Atalanta, le avversarie nel Girone F di Champions League

Premier League
Ronaldo gol, De Gea eroe al 94': 2-1 United sul West Ham
19/09/2021 A 12:49
Premier League
Ronaldo: "Sono ancora capace ad aiutare la squadra"
11/09/2021 A 21:30