Non inizia nel migliore dei modi il cammino del Milan alla sua seconda stagione consecutiva in Champions League, la prima dell'ultimo decennio da campione d'Italia. I rossoneri pareggiano sul campo del Salisburgo 1-1, subendo gol probabilmente nel loro momento migliore, sicuramente quello di maggiore controllo del match dei Diavoli. Fino a metà primo tempo si poteva parlare di un Milan capace di tenere a bada i ritmi infernali dei padroni di casa e molto attento in difesa, poi Okafor buca le gambe di Kalulu e Maignan. Buona la reazione rossonera che riesce a trovare il gol del pari prima dell'intervallo con Saelemaekers e gran parte del merito da dare a De Ketelaere e Leao, entrambi questa sera a corrente alternata.
Nella ripresa il ritmo della squadra di Pioli diminuisce e nella parte centrale dei secondi 45 minuti soffre e rischia di tornare sotto. Poi l'orgoglio finale dei rossoneri nel tentativo di rimonta, in una partita in cui è mancato il cinismo in area che ha caratterizzato la vittoria nel derby: all'ultima azione del match Leao scheggia il palo e va vicinissimo dal trovare i tre punti.
Si può guardare comunque il bicchiere mezzo pieno da questo match: i rossoneri sono infatti davanti al Chelsea in classifica dopo la prima giornata, considerata la caduta dei Blues contro la Dinamo Zagabria, prossimo avversario per la squadra italiana in Europa. Per il giovane Salisburgo (età media dell'undici iniziale poco superiore ai 23 anni) una gran conoscenza dei propri mezzi che potrebbe darle maggiore fiducia. A dimostrazione che la squadra austriaca agli ottavi l'anno scorso non c'è arrivata per caso.
Amichevoli
Anche l'Inter viaggia bene: Mkhitaryan scatenato, 4-0 al Salisburgo
3 ORE FA
Champions League 2022-2023, le classifiche aggiornate dei gironi | Champions League 2022-2023, calendario e risultati | Champions League 2022-2023, la classifica marcatori aggiornata

Tabellino

SALISBURGO – MILAN 1-1 (primo tempo: 1-1)
SALISBURGO (4-3-1-2): Kohn; Dedic, Solet (42’ Bernardo), Pavlovic, Ulmer; Capaldo, Seiwald, Kjaergaard; Kameri (65' Gourna-Douath); Okafor (93' Adamu), Fernando (64' Sesko). All.: Jaissle.
MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria (57' Dest), Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer (57' Pobega); Saelemaekers (80' Messias), De Ketelaere (70' Brahim Diaz), Leao; Giroud (57' Origi). All.: Pioli.
ARBITRO: Srdjan Jovanovic (Serbia)
GOL: 28’ Okafor (S), 40’ Saelemaekers (M)
ASSIST: Fernando (S, 1-0), Leao (M, 1-1)
AMMONITI: Capaldo (S), Tomori (M), Calabria (M), Gourna-Douath (S), Brahim Diaz (M), Origi (M)
ESPULSI: -
NOTE: recupero 1+4

Pioli: "Occhio al Salisburgo, squadra moderna e completa"

La cronaca in 7 momenti chiave

10' - Prima occasione del Milan con Giroud! Recupera palla ma è in una posizione troppo angolata per battere il portiere Köhn nell'uno contro uno. Tiro parato.
19' - Saelemaekers col tiro a giro! Ma sulla traiettoria c'è Solet che devia in angolo di testa.
28' - 1-0 SALISBURGO! SEGNA OKAFOR! Bennacer perde palla nella propria trequarti, Fernando serve il passaggio vincente che porta l'elvetico a metterla sotto le gambe di Kaluku in dribbling e tra quelle di Maignan nella conclusione. Doccia freddissima dei rossoneri.
40' - RETE DEL MILAN!SAELEMAEKERS PAREGGIA I CONTI, 1-1! Serie di passaggi che creano spazio sulla fascia e liberano Leao dalla destra, il quale mette in mezzo e realizza l'assist per il numero 56 rossonero.

L'esultanza dei giocatori del Milan dopo il gol di Alexis Saelamaekers durante Salisburgo-Milan - Champions League 2022-23

Credit Foto Getty Images

53' - FERNANDO A DUE PASSI DALLA PORTA! Salisburgo vicinissimo al 2-1! Okafor ne salta due, poi serve Kjaergaard che mette basso sul secondo palo per l'attaccante brasiliano. Palla sparata alta a tu per tu con Maignan.
61' - ULMER DIRETTO VERSO LA PORTA SU PUNIZIONE! Origi è bravo a metterla in corner di testa, si salva ancora il Milan.
94' PALO MILAN! LEAO VICINISSIMO AL GOL RIMONTA con un tiro cross!

Il momento social

MVP

Noah OKAFOR (Salisburgo) - Palla al piede è imprendibile e fa letteralmente ammattire la difesa rossonera con accelerazioni improvvise. Il gol è un'autentica perla, da incastonare nel libro dei ricordi personali. Abbacinante

Bocciato

Olivier GIROUD (Milan) - Non ne azzecca una e sbaglia tanto anche in appoggio. Serata di pausa, mettiamola così.

Le pagelle

Clicca qui

Milan, le avversarie del girone E di Champions League

Mondiali
Pioli: "Ai Mondiali tifo Francia, i giocatori mi chiamano dopo le partite"
IERI ALLE 23:39
Serie A
Giroud in scadenza, Milan pronto ad anticipare i tempi per il rinnovo
05/12/2022 ALLE 08:02