Epilogo inatteso alla Puskas Arena di Budapest; nel terzo ottavo di finale di Euro 2020, la Repubblica Ceca elimina 2-0 l'Olanda. Oranje padroni del match per tutto il primo tempo. Poi, al 56', de Ligt si fa cacciare per un "mani" da ultimo uomo e la partita cambia inesorabilmente con gli acuti di Holes al 68' e Schick all'81'. La nazionale di Silhavy, ora, incontrerà la Danimarca ai quarti di finale nel match previsto domenica 3 luglio alle 18 a Baku.

=== Le pagelle dell'Olanda ===

Maarten STEKELENBURG 6: l'esperto portiere classe 1982 ex Roma non ha particolari colpe su entrambi i gol subiti.
Euro 2020
Rosso a de Ligt, poi Holes e Schick: i cechi eliminano 2-0 l'Olanda
27/06/2021 A 15:52
Stefan DE VRIJ 6: partita tranquilla per quasi un'ora. Poi de Ligt gli consegna un fardello difficile da trascinare in inferiorità numerica.
Matthijs DE LIGT 4,5: il suo intervento maldestro, su Schick, a protezione del pallone con le braccia, gli costa il cartellino rosso per fallo da ultimo uomo. Una tremenda ingenuità che da lui non ci si aspetta assolutamente e che lascia gli Oranje in dieci uomini. Episodio che cambia inesorabilmente il corso del match.
Daley BLIND 6: ottime comparsate offensive nel corso del primo tempo. COn la squadra in inferiorità numerica, va in debito d'ossigeno.
Dall'81' Jurriën Timber: sv.
Denzel DUMFRIES 6,5: rapido, spumeggiante e pieno d'iniziativa per tutto il primo tempo. L'espulsione di de Ligt, tuttavia, ha colpito anche lui.
Martem DE ROON 6: prestazione ordinata in mediana, ma certo non spumeggiante come con la Dea.
Dal 73' Wout Weghorst 5,5: l'attaccante del Wolfsburg tocca pochissimi palloni.
Georginio WIJNALDUM 4: oltre a disputare una gara decisamente senza idee, non si accorge del pressing di Holes sull'azione che porta allo 0-2. Forse ancora svagato dalle questioni di calciomercato, che lo hanno visto trasferirsi a parametro zero dal Liverpool al PSG.
Frenkie DE JONG 5: abulico ed eccessivamente nervoso, crea pochissimo.
Patrick VAN AANHOLT 5: il laterale mancino del Crystal Palace, a fine primo tempo, getta alle ortiche un gol già fatto. Episodio, anch'esso, che pesa tantissimo.
Dall'81' Steven Berghuis: sv.
Donyell MALEN 6,5: dribbla gli statici difensori cechi come birilli ed è un pericolo costante. Incomprensibile la sua sostituzione da parte di Frank de Boer.
Dal 57' Quincy Promes 5: l'ala offensiva dello Spartak Mosca non riesce a trovare le imbucate giuste.
Memphis DEPAY 6: illumina van Aanholt a tempo scaduto nel primo tempo, poi si eclissa anzitempo dal match.
CT Frank DE BOER 5: il suo 3-5-2 pragmatico viene però sconfessato quando si tratta di soffrire per davvero. Chissà quante critiche, ora, nella patria che - proprio per la mancanza di spettacolo -non lo perdonava nemmeno quando vinceva...

=== Le pagelle della Repubblica Ceca ===

Tomas VACLIK 6,5: un po' incerto nelle palle alte, nel corso del primo tempo. Poi, però, al 51', nega un gol già fatto a Malen, sradicandogli il pallone dai piedi.
Vladimir COUFAL 6,5: grintoso e senza compromessi, lungo la destra, il laterale basso del West Ham.
Ondrej CELUTSKA 6,5: fu una comparsa al Palermo, una decina di anni fa. Oggi si ripresenta al grande calcio da pilastro dello Sparta Praga e generosissimo centrale della Repubblica Ceca.
Tomas KALAS 7: ha lo straordinario merito di fare sponda, per vie aeree, con Holes per la rete che stappa il match.
Pavel KADERABEK 6,5: s'immola più volte, contrastando coraggiosamente con tutti i mezzi le iniziative dei vari Malen, Depay e Dumfries.
Tomas HOLES 8: scatenato. Il mediano dello Slavia Praga stappa il match di testa al 68', per poi borseggiare un distratto Wijnaldum per servire a Schick la palla del raddoppio. Storie di carneadi e momenti di gloria. Peraltro strameritati. E' proprio questa la bellezza del calcio.
Dall'85' Alex Kral: sv.
Tomas SOUCEK 6,5: il mediano del West Ham è un "martello" anche nella sua nazionale. A metà primo tempo, in tuffo di testa, sfiora la gioia personale.
Lukas MASOPUST 6,5: ottimo in rifinitura, tra le linee offensive.
Dal 79' Jakub Jankto: sv.
Petr SEVCIK 6,5: distrbutore automatico di cross dalle vie esterne.
Dall'85' Adam Hlozek: sv.
Antonin BARAK 7: sua la punizione dalla destra che, al 68', funge da "second assist" per la rete di Holes. Il trequartista del Verona è tra i grandi protagonisti del match.
Dal 90'+2 Michal Sadilek: sv.
Patrik SCHICK 7,5: ancora una volta "al veleno" la davanti, In questi Europei è tornato ad essere una sentenza.
Dal 90'+2 Michal Krmencik: sv.
CT Jaroslav SILHAVY 7,5: una super sorpresa, corroborata dall'espulsione di de Ligt - vero -, ma avvalorata dalla grinta e dalla solidità della sua selezione. Ora, sotto con la Danimarca.

Olanda, altro striscione aereo per De Boer: risate in allenamento

Calciomercato 2020-2021
Da Sergio Ramos a Jovetic: 10 svincolati di lusso su cui puntare
29/06/2021 A 09:07
Euro 2020
Rosso a de Ligt, poi Holes e Schick: i cechi eliminano 2-0 l'Olanda
27/06/2021 A 15:52