Roberto Mancini ha analizzato ai microfoni di Rai Sport il 3-0 contro la Svizzera, che qualifica l'Italia agli ottavi di finale dell'Europeo (qui tutti i possibili accoppiamenti). Ecco le parole del c.t. della Nazionale:
"La Svizzera è una squadra forte, è stata una partita durissima, avremmo potuto segnare prima, abbiamo saputo soffrire e abbiamo meritato. L'abbiamo vinta pensando di voler vincere, eravamo in difficoltà ma poi siamo andati a prenderli alti. I ragazzi sono stati bravissimi, tanto caldo e seconda partita in cinque giorni. Non era facile. A chi dedico la vittoria? A tutte le persone che soffrono, anche in questo momento".

Sull'infortunio di Chiellini e il cambio di modulo in corsa

Euro 2020
Premio UEFA Kajer e staff Danimarca. Eriksen: "Vi devo la vita"
24/08/2021 A 15:21
"Speriamo non sia grave, domani vedremo. Abbiamo scelto di passare a 3 per metterci tranquilli e rifiatare".

Sull'ultima col Galles

"Dobbiamo giocare per vincere anche la prossima e poi vedremo cosa accadrà".

Sulla Francia favorita

"Ci sono nazionali che nel lavoro di crescita sono più avanti di noi, ma nel calcio tutto può succedere. Questa Italia può crescere, lo ripeto. Ci sono tanti giocatori giovani, i margini sono grandi".

Mancini: "Francia, Portogallo e Belgio sono più avanti"

Euro 2020
Spinazzola: "Infortunio? Dopo mezz'ora testa già al rientro"
11/08/2021 A 16:32
Euro 2020
Inghilterra, 11 arresti per gli insulti razzisti dopo il ko con l’Italia
05/08/2021 A 13:40