Nella sala delle conferenze di Milanello Stefano Pioli ha risposto alle domande dei giornalisti in vista del match di domani di Europa League in casa dello Sparta Praga. Leao è ormai recuperato dopo l'infortunio che gli ha fatto saltare le ultime partite e sarà abile e arruolabile, Zlatan Ibrahimovic è sulla via della guarigione e scalpita.

Milan 1 e Milan 2?

Europa League
Sparta Praga-Milan: probabili formazioni e statistiche
10/12/2020 A 16:00

"Al Milan c'è grande competitività. Avevo chiesto alla società un gruppo di qualità e hanno soddisfatto la mia richiesta. Domani andrà in campo una squadra che darà il massimo e che proverà a vincere".

Sui cori post Genova

"Noi ci prepariamo sempre al massimo per vincere le partite. E' normale festeggiare una vittoria, ma poi il giorno dopo pensiamo subito alla prossima partita. Non c'è euforia, ma grande soddisfazione".

Su Ibra

"Sta meglio, sta proseguendo il suo recupero. Vedremo dove ci porterà".

Sul percorso del Milan

"Continuo a pensare che siamo tanto giovani e abbiamo ancora ampi margini di miglioramento sia dal punto di vista individuale che di squadra".

Su Leao e Tonali

"Leao sta meglio ed è disponibile per domani. Vorrei fargli fare un pezzo di partita, è fuori da qualche settimana, ma spero di farlo giocare uno spezzone. Sandro ha giocato una buona partita a Genova, ma non deve accontentarsi".

Su Gabbia

"E' giusto sottolineare la sua crescita, sta dimostrando di essere diventato un titolare del Milan. E' giovane ma gioca già con grande personalità".

Su Bennacer?

"Ha avuto qualche problemino negli ultimi giorni. Non verrà convocato per domani, ma penso che venerdì sarà in gruppo e penso possa essere a disposizione per domenica contro il Parma".

Pioli: "La mia esultanza? Pensavo di averla vinta"

Serie A
Ibrahimovic ha fretta: in panchina per Milan-Parma?
08/12/2020 A 16:21
Serie A
Samp-Milan, le 5 verità: Diavolo, sognare è lecito
07/12/2020 A 08:17