"A Jugar": la fa facile SPORT, con il suo titolo in prima pagina. Leo Messi sosterrà domani il suo primo allenamento con il Barcellona, sì proprio la squadra che ha ammesso candidamente di voler lasciare nella sua ormai famosa intervista di due giorni fa, trovandosi davanti un allenatore a cui ha detto chiaramente che lui in questo progetto non ci crede. Senza considerare poi un presidente che non rispetta e che non vede l'ora di salutare, alla prima occasione possibile, leggi Manchester City.

Liga
Messi, ultimo Clasico al Camp Nou? I numeri contro il Real
6 ORE FA

Palla a Koeman

Lunedì alle 17.30 avremo le prime risposte, da lui e da quei compagni che lui ritiene non all'altezza della situazione. Sabato col Nastic ci sarà la prima amichevole del Barça, due settimane dopo è fissato il debutto in Liga col Villarreal. E allora sarà proprio il primo compito di Koeman quello di trovare la chiave per girare questa situazione sgradevole in positiva; lo strappo è stato notevole, il compito del tecnico è di quelli gravosi, ma non è la prima volta che succede in casa Barcellona. Qualche anno fa ci fu il caso a tenere banco.

Luis Enrique: "Il Barcellona vincerà anche senza Messi"

"Presto o tardi, Messi smetterà di giocare nel Barcellona. Sarà triste il giorno in cui se ne andrà, ma il club continuerà a vincere titoli senza Messi, così come Messi continuerà ad essere meraviglioso per molti anni se se ne va". Luis Enrique

Parole pronunciate non più tardi di sabato da Luis Enrique, ex ct della Spagna ed ex allenatore del Barcellona, colui che nel 2015 ebbe a che ridire con la Pulce, prima di fare pace e poi vincere il Triplete. Precedente incoraggiante o miraggio?

Messi vuole solo il Manchester City. Inter vicina a Kolarov

Liga
Covid, Barça: Piqué si decurta lo stipendio del 50%
22/10/2020 A 14:53
Liga
Cade anche il Barcellona! A Getafe, 1-0 su rigore di Mata
17/10/2020 A 20:55