Tutto fatto? Dall’Inghilterra ne sono sicuri: secondo “The Athletic UK”, il Manchester United avrebbe già firmato un accordo per nominare Ralf Rangnick come allenatore ad interim. Il manager tedesco è pronto a unirsi al MUFC con un contratto di sei mesi, ma non sarà in panchina in questo fine settimana contro il Chelsea, perché starebbe aspettando il permesso di lavoro.
Il 63enne, considerato un precursore tra gli allenatori in Germania, lascia il suo lavoro come capo dello sport e dello sviluppo alla Lokomotiv Mosca per assumere il ruolo di manager del Manchester United: Rangnick ora dovrebbe liberarsi dalla Lokomotiv e firmare per sei mesi con i Red Devils, con altri due anni nel ruolo di consulente.
Premier League
Dall'Inghilterra: Ronaldo, crac al ginocchio dopo il "Siuuu"
21 MINUTI FA
In occasione dell’addio a Ole Gunnar Solskjaer, il Manchester United aveva specificato di essere alla ricerca di un allenatore a interim fino a fine stagione: dopo essersi affidati a Carrick nel ruolo di traghettatore.

La carriera di Rangnick

Il codice Rangnick: chi è l'allenatore-manager che aveva stregato il Milan di Elliott
Ora la panchina passerebbe a Rangnick, che in precedenza ha allenato Hannover, Schalke, Hoffenheim e RB Lipsia. Rangnick ha anche avuto un successo significativo come direttore: ha ricoperto quel ruolo sia per la Red Bull Salisburgo che per l'RB Lipsia dal 2012 in poi, avendo anche brevi periodi da manager al Lipsia. Dopo che Rangnick ha assunto quel ruolo, il Lipsia è passato dal campionato regionale - il quarto livello - alla Bundesliga.

Solskjaer: "Ronaldo è il Michael Jordan del Manchester United"

Premier League
Cristiano Ronaldo esagerato: supera gli 800 gol in carriera
IERI A 22:12
Premier League
Conte-effect! Il Tottenham liquida il Brentford e vede la Champions
IERI A 19:19