0-7. Una goleada dalle proporzioni bibliche, un'umiliazione difficile da assorbire e dimenticare. Ancora una volta, Torino è dolcissima per il Milan. Che dopo la grande gioia di domenica sera in casa della Juventus, si ripete e stavolta esagera, aprendo la diga delle angosce granata. All'Olimpico Grande Torino vanno a segno un po' tutti: Theo Hernandez due volte, Rebic addirittura tre, ma anche Kessie su rigore (fallo di Lyanco su Castillejo punito dall'arbitro Guida) e Brahim Diaz. Tutto perfetto per il Milan, che da un certo punto in poi si diverte infilando il coltello nelle piaghe avversarie. E tutto da dimenticare per il Toro, in una serata che ricorrerà spesso negli incubi granata. In classifica, almeno nelle parti alte, rimane tutto immutato a causa dei successi di Napoli, Atalanta e Juventus. Ma il Milan fa un altro passettino verso quella Champions League così sognata e così desiderata. Il Torino, invece, è quasi salvo grazie al ko del Benevento. Ma è una salvezza senza gioia.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Le pagelle di Torino-Milan 0-7: Kessie e Rebic da urlo
12/05/2021 A 21:07

Tabellino

Torino-Milan 0-7 (primo tempo 0-2)
Torino (3-5-2): Sirigu; Bremer, Lyanco, Buongiorno; Singo, Baselli (56' Verdi), Mandragora, Linetty (56' Rincon), Rodriguez (56' Ansaldi); Zaza, Bonazzoli. All. Nicola
Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez (69' Dalot); Bennacer (46' Meité), Kessie; Castillejo, Brahim Diaz (63' Krunic), Çalhanoglu (70' Leão); Rebic (80' Mandzukic). All. Pioli
Arbitro: Guida di Torre Annunziata
Gol: 19' Theo Hernandez, 26' rig. Kessie, 50' Brahim Diaz, 62' Theo Hernandez, 67' Rebic, 72' Rebic, 79' Rebic
Assist: Brahim Diaz (M, 0-1), Kessie (M, 0-3), Rebic (M, 0-4), Krunic (M, 0-5), Leão (M, 0-6), Krunic (M, 0-7)
Ammoniti: Bennacer, Baselli, Linetty
Espulsi: nessuno

La cronaca in 12 momenti chiave

19' – GOL DEL MILAN. Stupenda staffilata da fermo di Theo Hernandez, che incrocia col sinistro e non lascia scampo a Sirigu. Milan in vantaggio.
21' – Kessie impatta di testa da pochi passi, grande riflesso di Sirigu e Castillejo, col portiere ancora a terra, schiaccia col sinistro contro il palo.
26' – GOL DEL MILAN. Kessie questa volta non sbaglia un rigore concesso per fallo in area di Lyanco su Castillejo: Sirigu completamente spiazzato e 0-2.
36' – Rebic premia l'inserimento di Calabria, che parte in leggero fuorigioco prima di calciare in rete a tu per tu con Sirigu. Gol annullato.
38' – Disimpegno assurdo in area di Çalhanoglu, ma Donnarumma è provvidenziale sul destro a botta sicura di Bremer. Occasione gigantesca per il Torino, propiziata da un erroraccio del turco.
50' – GOL DEL MILAN. Kessie recupera anticipando Linetty e tocca in area per Brahim Diaz, che col sinistro fredda senza pietà Sirigu. 0-3.
54' – Rebic ubriaca Bremer e trova davanti alla porta Kessie, che incredibilmente mette a lato col sinistro.
57' – Intervento fortuito di spalla di Brahim Diaz, che devia una punizione di Çalhanoglu e scheggia la traversa con Sirigu battuto.
62' – GOL DEL MILAN. Gran palla di Rebic per Theo Hernandez, che si presenta in area e davanti a Sirigu lo supera nuovamente con un morbidissimo lob. 0-4.
67' – GOL DEL MILAN. Calhanoglu per Krunic, da questi a Rebic, che in area col destro non dà nuovamente scampo a Sirigu. 0-5.
72' – GOL DEL MILAN. Leão parte in contropiede e sfreccia verso Sirigu, servendo nuovamente Rebic: tocco facile facile a porta vuota, doppietta e clamoroso 0-6.
79' – GOL DEL MILAN. Krunic fa da torre per Rebic, che da pochi passi mette dentro con un ginocchio segnando la propria tripletta. Risultato clamoroso e imbarazzante per il Toro.

La statistica chiave

Quindicesima vittoria esterna in campionato per il Milan: eguagliato il record della Serie A stabilito dall'Inter nella stagione 2006/07.

Il momento social

MVP

Rebic. Nel primo tempo fa il rifinitore per gli inserimenti dei compagni, nella ripresa si scatena con una tripletta. 4 gol in altrettanti giorni a Torino: non male.

Fantacalcio

PROMOSSO – Theo Hernandez. Due gol uno più bello dell'altro e una sensazione di onnipotenza calcistica sulla fascia sinistra. Tenerlo è semplicemente impossibile.
BOCCIATO – Bremer. Non tiene mai né Theo Hernandez né Rebic, crollando completamente nella ripresa. Si fa ipnotizzare da Donnarumma nell'unica chance vera creata dal Torino ed è compartecipe del disimpegno sbagliato che regala al Milan il 3-0. Un disastro.

Le pagelle

CLICCA QUI

Pioli: "Milan più forte di tutti tranne che dell'Inter"

Serie A
Settebello Milan, la Juve riparte, l'Inter batte 3-1 anche la Roma
12/05/2021 A 20:42
Serie A
Milan-Juventus: dall’effetto Serra agli “sguardi” di Dybala
3 ORE FA