Euforico Mourinho per il successo della sua Roma al fotofinish contro un ottimo Sassuolo. A decidere il match ci pensa El Shaarawy che regala così a Mou la vittoria in una serata speciale: era la sua panchina n° 1000 in carriera. Poi il tecnico portoghese fa i complimenti agli avversari e al livello che ha trovato in questo Serie A, ricordando però i tanti problemi che ha avuto in settimana per comporre l'11 di formazione dopo le Nazionali.

Classifiche e risultati

Serie A 2021-2022, la classifica aggiornata | Serie A 2021-2022, calendario e risultati | Serie A 2021-2022, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Le pagelle di Roma-Sassuolo 2-1: Rui Patricio decisivo
12/09/2021 A 21:19

Come ho vissuto la partita n° 1000 della carriera?

Durante la settimana sono stato un bugiardo anche con me stesso, mi volevo convincere che non era una partita speciale, ma invece è speciale. 1.000 partite sono tante e io non volevo una sconfitta, avevo paura di perdere. È stata una sensazione incredibile, poteva finire anche 6-6 o potevano vincere loro viste le parate di Rui Patricio. Abbiamo sbagliato qualche gol a porta praticamente vuota, per chi è neutrale è stata una partita straordinaria. Oggi non ho avuto 58 anni ma 12, è stata la corsa di un bambino. Mi sono già scusato con Dionisi, faccio i complimenti a loro. È stata una partita fantastica

5 su 5 in questa stagione per la Roma

Non lo sapevo, anche delle mille lo ho saputo quando ne mancavano otto. Non sono numeri che mi interessano, non posso dimenticare Dionisi e il suo Sassuolo. Ha una grande identità, ha preso qualcosa da De Zerbi ed è una squadra molto buona
Ho già detto che era tutta la settimana che sono stato bugiardo anche con me stesso perché era importante questa partita. Penso che non dimenticherò mai la millesima panchina, soprattutto con una vittoria come questa. Tiago Pinto dice che è stata la giustizia del Dio del calcio che non poteva permettere a Mourinho di non vincere la millesima partita e forse ha ragione. Se loro avessero vinto, sarei stato zitto perché avrebbero meritato. Poteva succedere di tutto nel finale e anche noi abbiamo meritato

Grande mentalità della Roma

È stata una gara tremendamente difficile. Una partita dopo due settimane orribili anche se abbiamo giocato con tre calciatori che hanno fatto 90 minuti in Nazionale. Karsdorp aveva avuto un problema a inizio settimana, Mancini e Pellegrini non si erano allenati bene. Abbiamo avuto crampi durante la partita. Il Sassuolo è molto difficile da pressare. Abbiamo avuto tante opportunità per vincere, ma abbiamo lasciato tanto spazio per i loro contrattacchi. È un rischio che potevamo prenderci, soprattutto perché l'umore è alto. C'era stata frustrazione per i 3 minuti di recupero segnalati, ma nonostante questo la gente è andata fino all'ultimo a tifarci. Oggi abbiamo avuto una mentalità top. Mi sembra che questa Serie A è diversa rispetto a quella di 10 anni fa che avevo conosciuto. Quell'Inter era più forte, ma c'erano solo 3-4 squadre forti forti. Oggi ci sono un paio di squadre di livello diverso, ma poi ce ne sono altre sette-otto con qualità e che giocano a calcio. Non c'è la mentalità della piccola che viene nello stadio grande ad aspettare. La Fiorentina e il Sassuolo vengono qui e giocano come hanno fatto. Complimenti ai miei ragazzi e alla connessione con i tifosi

Reynolds cosa può dare?

Karsdorp era morto, aveva i crampi. Traoré e Boga lo stavano ammazzando. Ho pensato 'se facciamo un gol non sarà per Karsdorp, se lo prendiamo potrebbe dipendere da lui'. Se avessi avuto Ibañez in panchina avrei messo lui. Questa è la differenza tra noi e gli altri. Avete visto chi ha messo Simone Inzaghi con i 5 cambi? In qualche posizione, però, abbiamo anche noi giocatori di qualità e di esperienza. Reynolds è un ragazzino, in un'occasione invece di sparare la palla dove erano i Friedkin ha concesso un altro attacco. Questi ragazzi devono crescere a poco a poco

Serie A 2021-22, le 20 formazioni tipo dopo il calciomercato

Serie A
El Shaarawy al 91'! Roma-Sassuolo 2-1 alla 1000ª di Mourinho
12/09/2021 A 18:25
Serie A
Inter, senti Moratti: "Mourinho alla Roma? Lotterà per lo Scudetto"
05/09/2021 A 09:04