Il corto muso come filosofia di vita ha i suoi lati negativi: non sempre, infatti, la si può sfangare facendo il minimo indispensabile. E’ la lezione che incassa la Juventus dalla 10a giornata di Serie A, dove è punita nel finale – sull’ultima palla buona – dal gol di Maxime Lopez, abile a sfruttare un gran pallone di Domenico Berardi. Per i precedenti 94 minuti i bianconeri si erano infatti sostanzialmente affidati a una quantità infinita di cross dagli esterni, spesso preda del nulla. Un’idea di gioco e una filosofia piuttosto povera, che il Sassuolo aveva già punito sul finale di primo tempo con il gol di Frattesi. McKennie, a un quarto d’ora dalla fine, aveva provato a rimettere a posto le cose, guarda caso, con un gol di testa nato da una situazione di gioco fermo. Ai bianconeri, sbilanciati poi nel finale alla ricerca del colpo da 3 punti, non è riuscito così il solito rituale delle ultime settimane del poco calcio prodotto a cui è susseguito il massimo risultato. Allegri dovrà provare a inventarsi qualcosa in più. Perché è vero che solidità e spirito di squadra erano da ricostruire, ma per interpreti e rosa, questa squadra, può e deve fare di più.
CLASSIFICA | CALENDARIO | MARCATORI | NOTIZIE

Il tabellino

Serie A
Juve-Sassuolo 1-2, pagelle: Lopez e Frattesi al top, ma non solo
27/10/2021 A 19:13
Juventus (4-4-2): Perin; Danilo (80’ Kulusevski), Bonucci, De Ligt, De Sciglio (13’ Alex Sandro); Chiesa, McKennie, Locatelli (80’ Arthur), Rabiot (46’ Cuadrado); Dybala, Morata (63’ Jorge).
Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur (86' Harroul), Ayhan, Ferrari, Rogerio; Frattesi (72’ Henrique), Lopez; Berardi, Raspadori (62’ Scamacca), Traoré (86' Chiriches); Defrel (72’ Toljan).
Gol: 44’ Frattesi, 95' Maxime Lopez; 76’ McKennie.
Assist: Defrel, Berardi; Dybala.
Note – Ammoniti: Defrel, Rogerio, Berardi, Traoré, Muldur; Cuadrado.

Il momento social

La cronaca in 6 momenti chiave

18’ OCCASIONE SASSUOLO! GRAN PARATA PERIN! Berardi da sinistra rientra e piazza il solito sinistro a giro basso sul secondo palo: Perin si allunga e devia in corner un pallone tutt'altro che semplice. La prima vera occasione è degli ospiti.
37’ PALO DI DYBALA! CHE BOTTA! Percussione centrale di Locatelli, la palla la recupera Dybala che si sposta e lascia partire una gran bordata: palo pieno, qui Consigli non avrebbe potuto nulla.
44’ GOL! SASSUOLO IN VANTAGGIO! FRATTESI! Inserimento perfetto di Frattesi, che attacca la profondità e riceve l'ottimo pallone di Defrel: davanti alla porta pallone angolato sul secondo palo e Perin è battuto. Sassuolo avanti.
58’ OCCASIONE JUVENTUS! CUADRADO! Bordata di Cuadrado, che va a botta sicura: Consigli è battuto, ma Ayhan sulla linea ci mette il corpo e salva la porta del Sassuolo.
76’ GOL! MCKENNIE! IL PAREGGIO DELLA JUVENTUS! Palla dentro tagliata di Dybala, Mckennie sale di testa e riesce a dare la frustata: Consigli non può nulla, 1-1.
95' GOOOL! GOL DEL SASSUOLO! AL 95°! Contropiede clamoroso del Sassuolo, con la Juventus che si fa scoprire impreparata dalla super palla di Berardi: Maxime Lopez è freddissimo davanti a Perin e lo supera col tocco sotto! Colpaccio all'ultimo secondo per gli ospiti!

MVP

Berardi. Per tutta la partita è una spina del fianco della Juventus. Nel primo tempo sfiora il gol per primo obbligando Perin al mezzo miracolo; nella ripresa poi si abbassa e aiuta, ma senza perdere mai la lucidità. Già, quella che al 95° gli consente di inventare un super pallone per Maxime Lopez. Roba da occhi dietro la testa.

Le pagelle

Clicca qui per i voti a tutti i protagonisti della partita

Fantacalcio

PROMOSSO: Maxime Lopez. Un gol nel finale e una partita più in generale che verranno certamente premiati dai pagellisti.
BOCCIATO: Morata. Semplicemente inconsistente.

Le nuove maglie della Serie A 2021-2022

Serie A
Juventus-Atalanta: numeri, statistiche e curiosità
21 ORE FA
Serie A
Allegri: "Chelsea? La partita da vincere era quella di andata"
UN GIORNO FA