Juventus-Bologna, match dell'8a giornata della Serie A 2022-2023 andato in scena all'Allianz Stadium si è concluso col punteggio di 3-0 con le reti di Kostic, Vlahovic e Milik. Cosa pensano a caldo allenatori e giocatori del match appena andato in archivio? Ecco le loro valutazioni a caldo prese dai microfoni delle televisioni che hanno trasmesso l’evento. Queste le parole di Massimiliano Allegri, allenatore bianconero.

Classifiche e risultati

Serie A 2022-2023, la classifica aggiornata | Serie A 2022-2023, calendario e risultati | Serie A 2022-2023, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Abodi: "Forse la Juve non è l'unica, ma solo la punta estrema"
UN GIORNO FA

Bella reazione

"Mi sono piaciuti spirito, atteggiamento. Vittoria netta importante, era un mese che non vincevamo, i ragazzi sono stati molto bravi ma dobbiamo stare con profilo basso. Ho chiesto ai ragazzi di non strafare, in questi momenti la voglia di dimostrare può fare brutti scherzi, abbiamo avuto pazienza. Siamo andati in vantaggio e poi l'abbiamo chiusa".

Milik e Vlahovic

Impatto di Milik difficile da immaginare, ma sapevamo che è un giocatore che gioca bene a calcio. Sa fare molte cose e sa stare bene in campo con Vlahovic".

I rientri

"I rientri di Rabiot e Locatelli sono importantissimi, ma soprattutto è fondamentale avere tante alternative e farle ruotare. Io sono abituato a fare la formazione in base ai giocatori che ho. Quando ce li avrò tutti, varierò a seconda della forma dei vari giocatori. Avere tanti cambi è importante. Adrien ha un motore importante. Credo che quest'anno potrà fare meglio avendo la maturazione giusta".

Sogno scudetto

"Sono realista, la classifica dice che siamo a 13 punti e per giocarcela con chi sta davanti dobbiamo fare un passo alla volta. Ora abbiamo la Champions dove dobbiamo cercare di ritornare in corsa".

Allegri: "Inizia una nuova stagione: dobbiamo essere consci del momento"

Serie A
Juve nei guai! Ronaldo vuole i 20 milioni della “carta segreta”
30/11/2022 ALLE 08:32
Serie A
John Elkann: "Dimissioni atto di responsabilità: Allegri punto di riferimento"
29/11/2022 ALLE 17:28