Una promozione storica quella dell'Alessandria in Serie B, che mancava da ben 46 anni: è un calcio di rigore di Rubin, entrato apposta, a chiudere una finale playoff molto combattuta. 0-0 dopo i tempi regolamentari tra Alessandria e Padova, alla fine l'errore decisivo dal dischetto è di Gasbarro, che condanna la squadra veneta e permette a Moreno Longo - ripartito dalla Serie C dopo l'addio al Torino - di festeggiare.

Longo: "La società se lo merita"

Serie B
Il Parma perde ma Buffon riparte da imbattuto: 7339 giorni dopo...
21/07/2021 A 21:49
Una grande emozione, abbiamo fatto qualcosa di incredibile. Sono arrivato qui neanche 5 mesi fa per portare avanti un progetto e oggi festeggiamo qualcosa di straordinario, festeggiamo una Serie B che mancava da quasi 50 anni. Se lo merita la società e la piazza e vedere questa gioia mi riempie d'orgoglio. Ho visto la squadra crescere giorno dopo giorno, questi ragazzi hanno saputo attingere delle energie che non sapevano neanche di avere"

Il tabellino della finale

ALESSANDRIA (3-4-1-2): Pisseri 7,5; Parodi 6,5 (121′ Rubin 7), Di Gennaro 6,5, Prestia 6,5; Mustacchio 7, Casarini 6 (70′ Giorno 6,5 Bruccini 6, Celia 6; Chiarello 6 (70′ Di Quinzio 6); Corazza 6 (115′ Stanco sv), Arrighini 6 (81′ Eusepi 6). All. Longo.
PADOVA (4-3-3): Dini 7.5; Germano 6,5, Rossettini 6,5, Kresic 6.5, Curcio 7; Jelenic 5,5 (70′ Bifulco 6), Halfredsson 6(110′ Vasic sv), Hraiech 6 (94′ Gasbarro 5,5); Chiricò 6,5(94′ Mandorlini sv), Ronaldo 7, Biasci 5,5 (88′ Paponi 6). All. Mandorlini.
Arbitro: Marcenaro di Genova 6,5.

Sergio Ramos in lacrime nel momento dell'addio al Real Madrid

Serie B
Buffon: "Juve al top con Allegri. Giocherò ancora 4/5 anni"
17/07/2021 A 14:30
Serie B
Chievo escluso dalla Serie B: c'era una volta la favola
15/07/2021 A 13:21