Era il favorito numero 1 insieme a Gianni Moscon e, vincere da favorito, non è mai semplice. Soprattutto per uno come Sonny Colbrelli che, in carriera, ha raccolto più secondi o terzi posti che vittorie. Il corridore della Bahrain Victorious era in grande condizione e non ha aspettato la volata finale per prendersi la maglia tricolore. A 30 km dall'arrivo capisce che il gruppo ha troppi galli, e nessuno può fare la differenza se tutti si guardano. Era da poco partito Masnada, fa lo stesso Colbrelli che all'altezza dell'autodromo di Imola prende e se ne va. Mossa rischiosa, ma altamente efficace visto che rientra ben presto sulla fuga di giornata. Poi in salita ha fatto il resto, volando e difendendosi proprio da Masnada che ha poi perso tutto in volata. Giusto ricordare l'ottimo 3° posto di Zoccarato che faceva parte della fuga di giornata, resistendo a Masnada e Colbrelli fino alla Gallisterna. Niente da fare per gli altri favoriti, con Ciccone, Moscon, Nibali e Pozzovivo arrivati a 2'30'', con Ulissi e Fortunato fatti fuori già a 40 km dall'arrivo. Comunque positiva la prestazione di Vincenzo Nibali, se confrontata a come era uscito dal Giro. Quasi rassegnato dopo tre cadute accumulate nelle tre settimane e nessun risultato soddisfacente nelle 21 tappe. Era una gara importante questa, perché proprio nelle prossime ore il ct Cassani sceglierà i 5 nomi per Tokyo 2020. Si completa così il fine settimana dedicato ai campionati italiani, con Matteo Sobrero che ha sorpreso tutti vincendo la prova a cronometro, mentre nel femminile ha vinto tutto Elisa Longo Borghini.

L'ordine d'arrivo

CorridoreTempo
1. Sonny Colbrelli5h29'25''
2. Fausto Masnada+2''
3. Samuele Zoccarato+37''
4. Gianni Moscon+2'30''
5. Alexander Konychev+2'30''
6. Giovanni Carboni+2'30''
7. Edoardo Affini+2'30''
8. Giulio Ciccone+2'30''
9. Vincenzo Nibali+2'30''
10. Domenico Pozzovivo+2'30''
Ciclismo
Longo Borghini incontenibile: campionessa italiana per la 3a volta
20/06/2021 A 13:21

Sonny Colbrelli batte Masnada in volata ai campionati nazionali italiani 2021 - Imago pub not in FRAxNED

Credit Foto Imago

13 in fuga: in gruppo lavorano Eolo e Bahrain

Non manca la solita fuga di giornata con 13 corridori in avanscoperta. All'attacco ci sono Viel e Malucelli (Androni Sidermec), Maestri, Tonelli e Zoccarato (Bardiani-CSF-Faizanè), Simone Bevilacqua (Vini Zabù), Burchio (Work Service-Marchiol-Dynatek), Baseggio (General Store F.lli Curia), Konychev (BikeExchange), Bonifazio (Total Direct Énergie), Smarzaro (D'Amico UM Tools), Affini (Jumbo Visma) e Tarozzi (inEmiliaRomagna). I 13 accumulano un vantaggio massimo di 5'20'' sul gruppo, guidato dalla Eolo Kometa di Lorenzo Fortunato, uno dei favoriti di giornata. Prima del terzo passaggio sulla Gallisterna, cercando l'attacco Conci e Tiberi ma vengono ben presto riassorbiti dal gruppo. Ci sono però altri attacchi, questa volta è decisiva l'azione della Bahrain Victorious di Colbrelli a riportare sotto il gruppo.

Formolo accelera, Masnada e Colbrelli se ne vanno

Ai -43,8 km l'attacco di Davide Formolo, sul penultimo passaggio della Gallisterna, seguito da Nibali e Cattaneo. Si forma un gruppetto di controattaccanti, con questi tre anche Ciccone, Moscon, Masnada, Colbrelli, Pozzovivo, Giovanni Carboni e Daniel Oss. Niente da fare per Ulissi, Covi, Damiano Caruso, Vendrame, Sobrero e Lorenzo Fortunato che restano attardati, mentre si ritira Fabio Aru. Ai -34 km dall'arrivo, prova ad anticipare tutti Fausto Masnada, qualche km dopo lo fa anche Colbrelli. In gruppo non c'è grande accordo e i corridori di Deceuninck Quick Step e Bahrain Victorious guadagnano qualche secondo dopo l'autodromo Dino e Enzo Ferrari. Anzi, in un paio di pedalate ritrovano i corridori che facevano parte della fuga, lasciandosi alle spalle il gruppo a 30''.

Vince Colbrelli su Masnada: porterà la maglia tricolore

Sulla salita di Mazzolano restano solo in tre: Masnada, Colbrelli e Zoccarato e questo terzetto accumula addirittura un minuto di vantaggio. Nibali e Ciccone si parlano, Formolo chiede il distacco, ma nessuno parte per rientrare. In cima alla Gallisterna, Masnada prova a fare il forcing, ma Colbrelli non si stacca, perde qualche metro invece Zoccarato. Il gruppo scivola a 2 minuti e i vari Moscon, Nibali e gli altri dicono addio ai sogni di vittoria. Zoccarato non riesce più a rientrare e se la giocano Fausto Masnada e Sonny Colbrelli. All'arrivo il corridore della Deceuninck prova a partire lungo, ma Colbrelli la salta di netto e vince con merito il titolo italiano per la prima volta in carriera.

Nibali: "Olimpiadi? Ci devo arrivare con leggerezza..."

Ciclismo
Ganna: "Percorso olimpico sarà simile, non cerco scuse"
18/06/2021 A 20:14
Ciclismo
Sobrero campione italiano a crono: Ganna giù dal podio
18/06/2021 A 18:08