A crono era andato molto male, perdendo la maglia bianca. Jai Hindley in realtà aveva tirato un po' il fiato perché sapeva di dover dare il meglio di sé nella tappa successiva, per il suo capitano. Ecco che il 24enne della Sunweb è stato superlativo sulla salita del Piancavallo, mandando in crisi Nibali, Fuglsang, Pozzovivo, Pello Bilbao, Konrad, McNulty e compagnia. A metà salita anche João Almeida ha dovuto sventolare bandiera bianca, anche se - per poco - il portoghese è riuscito a mantenere la maglia rosa.

Giro d'Italia
Giro d'Italia 2020: tutte le tappe da Monreale a Milano
IERI A 18:15

Ad avvicinare Kelderman in vetta alla classifica generale, è stata propria l'azione di Hindley che verrà ricordata per diverso tempo. Sia in termini di potenza sprigionata (6,3 w/kg), sia per il tempo che ci ha messo a percorrere la salita. 37'50'' per affrontare i 13,8 km del Piancavallo, con l'8,1% di pendenza media ma con picco al 14% nella prima fase della salita. Certo, è stato lo stesso tempo di Kelderman e Geoghegan Hart, ma i due sono stati a ruota fino agli ultimi 200 metri, fin quando non c'è stata la volata per la vittoria di tappa.

  • I migliori risultati sul Piancavallo
CorridoreTempo*Velocità media
Marco Pantani (1998)36'20''22,79 km/h
Tonkov-Zülle (1998)36'33''22,65 km/h
Giuseppe Guerini (1998)36'48''22,50 km/h
Jai Hindley (2020)37'10''21,89 km/h
Andrea Noè (1998)38'10''21,69 km/h
Dominguez-Velo-De Paoli-Clavero (98)38'20''21,60 km/h
João Almeida (2020)38'25''21,55 km/h
Thibaut Pinot (2017)38'50''21,32 km/h

*dati climbing-records.com

Il Piancavallo era stato affrontato come sede d'arrivo anche nel 2017, con vittoria di Mikel Landa che aveva impiegato 39'25'', un tempo alto ma facilmente spiegabile: era andato in fuga e ovviamente si è amministrato sulla salita. Il tempo migliore l'aveva fatto segnare Thibaut Pinot che ci aveva messo 38'50'', un minuto in più rispetto a Hindley. Il record di scalata appartiene invece a Marco Pantani che impiegò 36'20'' per raggiungere la cima della montagna. Altri tempi, ma applausi a Hindley che farà sicuramente parlare di sé.

Kelderman vede la rosa, vince Geoghegan Hart: rivivi l'arrivo

Giro d'Italia
Kelderman: "Almeida è forte, ma sono qui per la maglia rosa"
18/10/2020 A 19:13
Giro d'Italia
Tonfo Nibali: Kelderman si avvicina alla maglia rosa
18/10/2020 A 15:00