16/09/20 - 12:30
Risultato finale
Grenoble - Col de la Loze
0km
?km
Tour de France • Tappa17
avant-match

LIVE
Grenoble - Col de la Loze
Tour de France - 16 settembre 2020

Tour de France – Segui LIVE su Eurosport la corsa ciclistica, che è in programma il 16 settembre 2020 alle 12:30. La nostra diretta ti offre aggiornamenti minuto per minuto e dettagli sui momenti più importanti.
Consulta anche tutta l'attualità di Ciclismo: competizioni, calendari, risultati.

    
30
Luca Stamerra
Highlights 
 
 Rimuovi
- 

Video - Lopez vince in solitaria sul Col de la Loze! Rivivi il suo arrivo

01:31
- 

Poi Kuss e Porte. Tutti gli altri staccati

- 

Arriva a 30'' Pogacar che lascia 15'' a Roglic

- 

Arriva adesso Roglic con 11'' di ritardo

17:20

VINCE MIGUEL ANGEL LOPEZ!!!

-300 m 

Ultimi 300 metri per Miguel Angel Lopez che prova a rilanciare

-500 m 

Ultimi 500 metri per Miguel Angel Lopez. Roglic ha sempre quei 5'' di vantaggio su Pogacar

-900 m 

Sono rimasti in 3: Miguel Angel Lopez, Roglic e Pogacar. 13'' di vantaggio per il colombiano sulla maglia gialla che ha 5'' di vantaggio circa sul connazionale

-1 km

Miguel Angel Lopez davanti a tutti: 13'' di vantaggio su Roglic, 16'' su Pogacar

-1,5 km

8'' di vantaggio per Miguel Angel Lopez

-1,8 km

Roglic lascia andare ancora Kuss. La Jumbo Visma vuole questa vittoria

-1,8 km 

9'' per Miguel Angel Lopez. Ma Kuss e Roglic non sono lontani

-2 km 

Roglic prova a lasciare Pogacar grazie all'aiuto di Kuss

-2,2 km

Miguel Angel Lopez prova ad andarsene da solo

-2,2 km 

Kuss aspetta Roglic. Pogacar alla sua ruota, ma meno brillante

-2,4 km 

Miguel Angel Lopez scatta!!!

-2,5 km 

C'è anche Porte con i due sloveni

-2,5 km 

4'' di ritardo per Roglic e Pogacar su Kuss e Miguel Angel Lopez

-2,8 km 

Roglic lascia andare Kuss e marca Pogacar. A lui interessa solo il connazionale

-2,8 km 

PARTITO KUSS!!! Ma Miguel Angel Lopez lo insegue

-2,9 km 

RIPRESO CARAPAZ

-3 km 

Ma i big stanno rientrando su Carapaz

-3 km 

10'' di margine ancora per Carapaz

-3,2 km 

Richie porte prova a rientrare sui migliori. Anche Mas appena dietro. Ma gli scatti non mancheranno

-3,3 km 

11'' di margine per Carapaz

-3,5 km 

ALLUNGO DI MIGUEL ANGEL LOPEZ!!! Restano solo Pogacar, Roglic e Kuss

Video - L'attacco di Miguel Angel Lopez a 3 km dal traguardo: Magrini impazzisce

02:44
-3,6 km 

Restano Pogacar, Kuss, Roglic, de la Cruz, Miguel Angel Lopez, Porte e Mas

-3,8 km 

Si staccano Rigoberto Uran e proprio Rigoberto Uran

-3,8 km 

Si stacca Dumoulin. A Roglic resta solo Kuss

-4,4 km 

Damiano Caruso si stacca ed è tornato sotto de la Cruz a fare l'andatura per Pogacar. Alle loro spalle Roglic, Dumoulin e Kuss

-4 km 

E' il vincitore del Giro d'Italia e non vuole essere ripreso. 44'' di vantaggio per lui

-4,3 km 

45'' sempre di margine per Carapaz

-4,5 km 

Ancora Damiano Caruso e Landa davanti a tutti

-4,5 km

45'' di margine per Carapaz. Se non parte nessuno dietro, Carapaz va al traguardo. Però aspettiamo che parta qualcuno

-5,5 km 

Si è rimesso in testa Damiano Caruso, ma non il distacco non viene ricucito per ora. Landa non parte e non parte nessun altro

-5,5 km 

A 40'' addirittura Carapaz. In gruppo ancora fase di studio

-5,8 km

E Carapaz aumenta un pochino il suo vantaggio: 30'' di margine per lui

-6 km 

Adesso cambio della guardia. Dumoulin si mette lui in testa anche perché per ora non parte nessuno

-6,5 km 

20'' per Carapaz sempre

-6,8 km

Numerino rosso di combattivo di giornata a Julian Alaphilippe

-6,9 km 

Alla sua ruota Landa, poi Dumoulin, Roglic, Kuss, Pogacar, Porte, Miguel Angel Lopez, Uran, Adam Yates, Mas e Valverde

-6,9 km 

E adesso tocca a DAMIANO CARUSO!!!

-7 km

Si stacca van Aert. A Roglic restano Dumoulin e Kuss

- 

Video - Richard Carapaz torna a casa col trofeo del Giro: bagno di folla in Ecuador

00:56
-7,5 km 

16'' di margine ormai per Carapaz, il vincitore del Giro 2019

-8,5 km

Gorka Izagirre ripreso e staccato. Forse non si è neanche guardato in faccia a Miguel Angel Lopez

-8,5 km 

In gruppo sempre Pello Bilbao a fare l'andatura, in attesa che si azioni Damiano Caruso

-8,5 km

19'' di margine per Richard Carapaz

-8,9 km

Gorka Izagirre sta per essere ripreso dal gruppo maglia gialla

-9,1 km 

Nel gruppo fatica Guillaume Martin che è in fondo

-9,2 km 

Carapaz resta da solo, si rialza Gorka Izagirre. 22'' di margine ancora per l'ecuadoriano

-9,6 km

Roglic perde George Bennett. Gli sono rimasti van Aert, Dumoulin e Kuss

-9,8 km

Pogacar si è messo alla ruota di Kuss. De la Cruz è rimasto in gruppo, ma è finito in coda al gruppo

-10 km

Ultimi 10 km per Carapaz e Gorka Izagirre. 31'' il loro vantaggio

-10,9 km 

E Alaphilippe si stacca dal gruppo. Restano in 18 nel gruppo maglia gialla. 38'' il loro ritardo da Carapaz e Gorka Izagirre

-11,7 km 

E Alaphilippe viene ripreso dal gruppo maglia gialla. Restano 44'' ai due fuggitivi

-12,5 km

Miguel Angel Lopez è solo, ma ha Gorka Izagirre. Chissà....

-12,7 km 

E Alaphilippe si stacca dal duo Carapaz-Gorka Izagirre. Il corridore della Quick Step non riesce a tenere il ritmo del vincitore del Giro 2019

-12,9 km 

Davanti Carapaz prova ad aumentare il ritmo per mettere in difficoltà Alaphilippe e Gorka izagirre

Julian Alaphilippe dans l'échappée sur la 17e étape du Tour 2020
-13,6 km 

Si staccano anche Hugh Carthy, compagno di Uran, e Gesink, compagno di Roglic

-13,8 km 

E il gruppo accelera e lascia Fraile, compagno di Miguel Angel Lopez, Elissonde, compagno di Riche Porte, e Barguil

-14 km 

Finisce Poel e tocca ora a Pello Bilbao. Alla sua ruota c'è Damiano Caruso davanti al capitano Mikel Landa. I Jumbo subito dietro

-14 km 

1'31'' per Alaphilippe, Carapaz e Gorka Izagirre che viaggiano sempre in tre

-15,5 km

C'è Madouas a tenere alti i colori della FDJ nel gruppo. Pinot si era staccato nella salita precedente, Gaudu ha abbandonato ieri

-15,5 km 

E' sempre la squadra di Mikel Landa a dirigere le operazioni in testa al gruppo

-16 km 

Cala un po' il vantaggio dei 3 fuggitivi. 1'50'' il loro margine quando ancora 16 lunghissimi km al termine della tappa

-17 km

Pogacar perde Polanc, ma l'altro sloveno è sempre stato in coda oggi. La maglia bianca ha comunque de la Cruz che gli sta facendo l'andatura quest'oggi

-17,5 km 

Alaphilippe, Carapaz e Gorka Izagirre hanno 2'00'' di vantaggio sul gruppo maglia gialla

- 

Video - Tutto il talento di Mikel Landa in salita: la sua vittoria sul Garrastatxu nel duello con Kelderman

03:03
-18,3 km 

Mohoric finisce il suo lavoro in testa al gruppo. Torna Poels davanti e adesso dovrebbe aumentare il ritmo

-19 km

5 compagni di squadra per Roglic: van Aert, Gesink, George Bennett, Dumoulin e Kuss

-19 km 

Ancora 2'15'' di vantaggio per i 3 di testa. C'è ancora Mohoric a fare l'andatura davanti al gruppo

-19,4 km 

Alaphilippe prova ad allungare sui due dietro quando siamo all'11%

-20 km

Ultimi 20 km per i 3 fuggitivi

-20,4 km 

COMINCIA LA SALITA PER IL GRUPPO!!! 2'02'' il vantaggio dei 3 davanti

-21,3 km

SI PARTE!!!! 1'52'' il vantaggio dei 3 fuggitivi

-23 km 

21,5 km di salita. Gli ultimi 6 km sono i più duri, si attendono scatti da parte dei corridori di classifica dai -3 km in poi. Ma vediamo se c'è qualche coraggioso che ci vorrà provare prima

-23 km 

Che tensione...

-24 km 

Poco più di 2 km alla salita per Alaphilippe, Carapaz e Gorka Izagirre: 2'07'' il loro vantaggio sul gruppo maglia gialla guidato dalla Bahrain McLaren

- 

Video - La strada comincia a salire e Quintana si stacca: altra giornata no

01:05
-26 km 

Gruppo velocisti a 12'56'', Quintana è a 11'15''. A questo punto il colombiano arriverà con i velocisti

-26 km 

Coquard e Debusschere sono gli ultimi della compagnia e sono a ppiù di 20 minuti di ritardo. Sempre occhio al discorso tempo massimo

-27 km 

Sempre la Bahrain McLaren a fare l'andatura in testa al gruppo

-27 km 

Si è assestato a 2'20'' il vantaggio dei tre fuggitivi. Praticamente impossibile che uno dei tre possa arrivare al traguardo

-28 km

21,5 km al 7% sull'ultima salita

-28,9 km 

Sempre Carapaz, Gorka Izagirre e Alaphilippe in testa. 2'29'' il loro vantaggio quanto mancano poco più di 7 km ai piedi della salita

- 

Video - Pogacar scatta, ma Roglic lo marca a uomo! Si rivede Miguel Angel Lopez

00:35
-31 km

Gorka Izagirre che potrebbe fungere da punto di riferimento per Miguel Angel Lopez. Chissà che l'Astana non possa mettere in atto la "B Zona" che hanno fatto più e più volte negli ultimi anni, soprattutto con Nibali e Aru

-32,9 km 

Ora tratto in falsopiano fino ai piedi della salita. Alaphilippe, Gorka Izagirre e Carapaz hanno 2'35'' sul gruppo maglia gialla

-34 km 

Quintana è finito a 8 minuti dal gruppo. In gruppo, invece, sono rientrati un po' di corridori dietro grazie alla disscesa

-35 km

Il miglior risultato di Daniel Martin in un Grande Giro è stato il 6° posto al Tour de France nel 2017

-35 km 

Ripreso ora dal gruppo maglia gialla Daniel Martin

-39 km 

Gruppo velocisti a 12'49''

-40 km 

Il gruppo è a 2'39'' e andrà a riprendere tra poco Daniel Martin

-41 km 

Alaphilippe ha toccato una punta massima di velocità in discesa del 93,1 km/h. Però, il francese non è riuscito a staccare Goka Izagirre e Carapaz

-42 km

Benoit Cosnefroy riesce a rientrare nel gruppo maglia gialla in discesa

-43 km 

Alaphilippe continua a spingere in discesa. Ma Carapaz e Gorka Izagirre lo sanno e non lo mollano

-46 km 

Daniel Martin ha perso 1'32'' in discesa, il gruppo è invece a 2'31'' dai 3 fuggitivi. Cosnefroy prova a rientrare sul gruppo intanto

-49 km

E Alaphilippe prova l'allungo in discesa

-50 km 

I tre fuggitivi hanno 1'59'' di margine sul gruppo maglia gialla

-54 km

Pogacar sarebbe maglia a pois. Ma vediamo se arriva qualcuno della fuga a vincere la tappa. Alaphilippe si è invece portato a 25 punti

-55 km

Questa la stiuazione attuale nella classifica scalatori:

1. Tadej POGACAR (UAE Emirates) 42 punti

2. Benoît COSNEFROY (AG2R) 36 punti;

3. Pierre ROLLAND (B/B Hotels-Vital Concept) 36 punti;

4. Primoz ROGLIC (Jumbo Visma) 33 punti;

5. Richard CARAPAZ (Ineos Grenadiers) 32 punti;

6. Nans PETERS (AG2R) 32 punti

-55 km

Questi i passaggi al GPM:

1. Richard CARAPAZ (Ineos Grenadiers) 20 punti;

2. Julian ALAPHILIPPE (Deceuninck Quikc Step) 15 punti;

3. Daniel MARTIN (Israel) 12 punti;

4. Gorka IZAGIRRE (Astana) 10 punti;

5. Tadej POGACAR (UAE Emirates) 8 punti;

6. Valentin MADOUAS (Groupama-FDJ) 6 punti;

7. Damiano CARUSO (Bahrain McLaren) 4 punti;

8. Wout POELS (Bahrain McLaren) 2 punti

-55 km 

In discesa sono rimasti in 3. Daniel Martin staccato...

- 

Video - La strada comincia a salire e Quintana si stacca: altra giornata no

01:05
-62,1 km

SCATTO DI POGACAR!!! Il corridore sloveno si è preso i 6 punti per il 5° posto al GPM

-62,5 km 

Carapaz fa lo scatto e Alaphilippe lo lascia andare. E' il corridore della Ineos a prendere i punti

-63 km 

E il gruppo ha comunque rimontato e si è riportato a 1'22'' dai 4 fuggitivi

-63 km

Mancano 300 metri allo scollinamento. Andiamo a vedere chi si prende i punti del GPM

-64,5 km

Pogacar avrebbe anche Polanc ma è in coda al gruppo

-64,5 km

Roglic invece ha ancora van Aert, Gesink, George Bennett, Dumoulin e Sepp Kuss

-64,5 km 

Bella la carrellata fatta adesso che ci ha mostrato ora i compagni di squadra dei capitani:

-Pogacar ha de la Cruz;

-Miguel Angel Lopez ha Tejada;

-Uran ha Hugh Carthy;

-Porte ha Elissonde;

-Enric Mas ha Valverde, Oliveira e Verona;

-Adam Yates è senza compagni di squadra

-65 km 

Ritorno Poel in testa al gruppo dopo il lavoro di Mohoric

-66 km 

Il gruppo riprende ora Kamna che era entrato nella fuga di giornata

-66,5 km 

I 4 di testa hanno ancora 2'30'' di vantaggio sul gruppo maglia gialla guidato ora da Mohoric

-67,5 km

Anche il campione del mondo Mads Pedersen sta andando in difficoltà

-68 km 

Il gruppo di velocisti ha perso quasi 7 minuti dal gruppo. Oggi c'è solo da arrivare dentro il tempo massimo

-68 km 

Ha perso quasi 5 minuti il gruppetto Quintana. Mentre il suo compagno di squadra Barguil era rimasto nel gruppo dei migliori

-69 km

Miguel Angel Lopez perde Luis Leon Sanchez. Il campione nazionale spagnolo perde le ruote del gruppo

-69 km 

I 4 di testa hanno ancora un margine di 3'03'' sul gruppo maglia gialla

-70 km 

Poels prova a sbriciolare il gruppo. Landa vuole isolare tutti i capitani

-71 km 

Miguel Angel Lopez invece è a Luis Leon Sanchez, Richie Porte ha Mads Pedersen, Pogacar ha Polanc e non de la Cruz

-71 km

Anche Rigoberto Uran è rimasto con un solo compagno di squadra, è Daniel Martinez

-72,3 km 

Finisce il lavoro di Sonny Colbrelli. Tocca a Poels fare l'andatura davanti a tutti

-72,5 km 

Questi i 4 battistrada:

Richard CARAPAZ (Ineos Grenadiers);

Gorka IZAGIRRE (Astana);

Julian ALAPHILIPPE (Deceuninck Quikc Step);

Daniel MARTIN (Israel)

-72,5 km 

10 km allo scollinamento per i 4 fuggitivi che hanno 3'46'' sul gruppo maglia gialla

-73 km

Pogacar ha solo de la Cruz come compagno di squadra

-73,5 km 

Bahrain McLaren a tutta, tanto che il gruppo ha rimontato quasi due minuti ai 4 fuggitivi

-74 km 

Davanti Daniel Martin fa il forcing per provare a staccare i compagni di fuga. Alaphilippe e Carapaz tengono, un po' più di fatica per Gorka Izagirre

-74,4 km 

Quintana ha perso quasi 2 minuti dal gruppo maglia gialla

-74,6 km 

Dopo Sonny Colbrelli, Landa potrà godere dell'andatura di Poels, poi Damiano Caruso e Pello Bilabo. Chissà cosa bolle in pentola

- 

Video - Sul Massiccio centrale vince Daniel Martinez: Kamna ko. Rivivi l'arrivo

01:21
14:43 

Davanti invece restano in quattro. Si stacca Kamna, il vincitore della tappa di ieri. Anche Kamna voleva i punti del GPM per la classifica scalatori

-75 km

Si stacca anche Marc Soler. Quindi Enric Mas ha solo Valverde

-75 km

Per Pogacar è rimasto solo de la Cruz. Landa sta facendo fare un gran lavoro alla sua squadra

-75 km 

Si staccano anche Pinot e Cosnefroy

-75 km 

Anche Pierre ROLLAND si sta staccando. Era in testa alla classifica scalastori

-75 km 

Già che ci siamo, ricordiamo la classifica generale:

1. Primoz ROGLIC (Jumbo Visma) 70h06'47''

2. Tadej POGACAR (UAE Emirates) +40''

3. Rigoberto URAN (Education First) +1'34''

4. Miguel Ángel LÓPEZ (Astana) +1'45''

5. Adam YATES (Mitchelton Scott) +2'03''

6. Richie PORTE (Trek Segafredo) +2'13''

7. Mikel LANDA (Bahrain McLaren) +2'16''

8. Enric MAS (Movistar) +3'15''

9. Tom DUMOULIN (Jumbo Visma) +5'19''

10. Nairo QUINTANA (Arkéa Samsic) +5'43''

11. Guillaume MARTIN (Cofidis) +6'45''

12. Alejandro VALVERDE (Movistar) +6'52''

13. Damiano CARUSO (Bahrain McLaren) +9'09''

-75 km 

ANCHE QUINTANA!!! Il colombiano è già in fondo al gruppo

-75 km 

Si sono staccati già tanti corridori

-75 km

Roglic ha perso Janssen e Tony Martin come compagni di squadra

-78 km

OCCHIO ALLA BAHRAIN MCLAREN!!! E' la squadra di Mikel Landa che si mette a fare l'andatura sulla salita. Al fianco della Bahrain McLaren ci sono i Trek Segafredo di Richie Porte. Anche gli "altri" vogliono combinare qualcosa oggi

- 
-79,6 km

COMINCIA LA SALITA!!!

-79,9 km

E ricordiamo chi c'è in vetta:

Richard CARAPAZ (Ineos Grenadiers);

Gorka IZAGIRRE (Astana);

Julian ALAPHILIPPE (Deceuninck Quikc Step);

Daniel MARTIN (Israel);

Lennard KÄMNA (Bora Hansgrohe)

-80 km 

5'59'' il vantaggio dei 5 fuggitivi prima dell'arrivo delle montagne

-82 km

Questa la Col de la Madeleine tanto per capirci... 17,1 km al 8,4 % di pendenza media e picchi a quasi l'11%. E' il terzo hors catègorie di questo Tour de France

- 

Video - Roglic la voleva, ma è Pogacar a vincere sul Grand Colombier. Rivivi l'arrivo

01:22
-85 km 

Gruppo guidato dalla Jumbo Visma di Roglic e Dumoulin, poi il gruppo dell'UAE Emirates tutto a disposizione di Pogacar

- 

Video - Magro racconta: Marco Pantani e la vittoria sul Mont Ventoux al Tour del 2000

04:53
- 

Video - Carapaz, Nibali e Roglic si prendono gli applausi dell'Arena di Verona: ecco il podio del Giro

00:14
-92 km 

Carapaz però ha vinto ben tre tappe in carriera al Giro d'Italia (due la scorsa stagione). E, inoltre, l'anno scorso ha proprio vinto il Giro davanti a Nibali, Roglic e Landa.

-94 km 

Alaphilippe (+1h24'01'') e Daniel Martin (+1h35'49'') molto indietro, nonostante fossero corridori da classifica

-94 km

Dei corridori messi meglio in fuga è Richard Carapaz ma il vincitore del Giro era già a 17'23'' dalla maglia gialla

-95 km

Caleb Ewan che è disinteressato dalla battaglia per la maglia verde, ma al corridore australiano interessa solo arrivare sano e salvo all'ultima tappa per provare a vincere a Parigi. Lui ha già vinto due frazioni a questo Tour, ma più volte ha rischiato di finire fuori tempo massimo

-100 km 

100 km al traguardo per i 5 fuggitivi che hanno 5'10'' di vantaggio sul gruppo maglia gialla. Ma mancano le due lunghe e temute salite

- 

Video - Bernal: "Il mal di schiena è aumentato, e mi fa male anche il ginocchio"

00:45
-110 km 

Intanto la fuga ha preso 4 minuti sul gruppo maglia gialla

-118 km 

Questa è la classifica a punti al momento:

1. Sam BENNETT (Deceuninck Quick Step) 278 punti;

2. Peter SAGAN (Bora Hansgrohe) 231 punti;

3. Matteo TRENTIN (CCC) 218 punti;

4. Bryan COQUARD (B/B Hotels-Vital Concept) 171 punti;

5. Caleb EWAN (Lotto Soudal) 158 punti;

6. Wout VAN AERT (Jumbo Visma) 131 punti;

7. Julian ALAPHILIPPE (Deceuninck Quick Step) 150 punti;

8. Michael MORKOV (Deceuninck Quick Step) 120 punti

-120 km

Questi i piazzamenti al traguardo volante:

1. Julian ALAPHILIPPE (Deceuninck Quick Step) 20 punti;

2. Daniel MARTIN (Israel) 17 punti;

3. Gorka IZAGIRRE (Astana) 15 punti;

4. Lennard KÄMNA (Bora Hansgrohe) 13 punti;

5. Richard CARAPAZ (Ineos Grenadiers) 11 punti;

6. Darly IMPEY (Mitchelton Scott) 10 punti;

7. Sam BENNETT (Deceuninck Quick Step) 9 punti;

8. Michael MORKOV (Deceuninck Quick Step) 8 punti;

9. Peter SAGAN (Bora Hansgrohe) 7 punti;

10. Matteo TRENTIN (CCC) 6 punti;

11. Byran COQUARD (B/B Hotels-Vital Concept) 5 punti;

12. Greg VAN AVERMAET (CCC) 4 punti;

13. Lukas PÖSTLBERGER (Bora Hansgrohe) 3 punti;

14. Dries DEVENYNS (Deceuninck Quick Step) 2 punti;

15. Kasper ASGREEN (Deceuninck Quick Step) 1 punto

-121 km

BENNETT!!! E' ancora la maglia verde a vincere il traguardo volante. Bravo anche Morkov che anticipa ancora Sagan

-124 km 

Alaphilippe passa per primo al traguardo volante. Sono in 5, poi ci sarà Impey, quindi ci sarà volata per la 7a posizione

-126,5 km

Intanto Impey prova l'inseguimento solitario ai 5 di testa. 40'' il suo ritardo. Impey che, ricordiamolo, è compagno di squadra di Adam Yates. E si può giocare la famosa B Zona

-129 km

Anzi Thomas fa gli auguri al compagno di squadra per tornare presto a vincere:

Sinceramente vedere Egan perdere in un colpo solo le speranze di vincere il Tour de France non è stato bello. Oltre che un compagno di squadra è anche un buon amico e mi dispiace davvero tanto per lui. Ne abbiamo passate tante insieme. Due anni fa, per esempio, mi ha aiutato a vincere la Grand Boucle, mentre un anno fa ho fatto lo stesso io con lui. Siamo ciclisti e sappiamo perfettamente cosa significhi allenarsi tanto e non poter vincere. Aveva tanta pressione sulle spalle, ma sono certo che tornerà ancor più forte, è giovanissimo e ricco di talento

- 

Video - Ganna da record, il duello Yates-Thomas: gli highlights della crono della Tirreno-Adriatico

04:00
-130 km

Thomas però pensa solo al Giro d'Italia e non vuole pensare a cosa è stato fino ad adesso:

Non mi interessa entrare in questa discussione troppo da 'senno di poi'. Al momento preferisco concentrarmi sulla preparazione del Giro d’Italia. Questa è stata la scelta che abbiamo fatto e non ho altro per la mente. Penso che chiunque possa mettersi tutto il giorno a discutere su scelte già fatte, ma è troppo facile dopo. Io non ho problemi e sono carico in vista del Giro, il mio unico obiettivo. Mi sento alla grande e non vedo l’ora di confermarlo anche ad ottobre quando si farà sul serio

-135,5 km 

I 5 di testa hanno ancora 24'' di margine sul gruppo

-136 km 

Se la fuga dovesse diventare più corposa resterebbero le briciole per i vari Sagan, Sam Bennett e Trentin

-137 km 

Anche Rolland scatta. Il corridore della B/B Hotels-Vital Concept vuole entrare la fuga

- 

Video - Carapaz e Alaphilippe ci provano, ma Kamna è il più forte! Rivivi l'arrivo

01:05
-140 km 

Questi sono i fuggitivi:

Richard CARAPAZ (Ineos Grenadiers);

Gorka IZAGIRRE (Astana);

Julian ALAPHILIPPE (Deceuninck Quikc Step);

Daniel MARTIN (Israel);

Lennard KÄMNA (Bora Hansgrohe)

-141,5 km 

Si sono già staccati corridori come Greipel e Caleb Ewan

- 

Video - Alaphilippe attacca in salita e Magrini perde la testa

00:32
-142 km 

Adesso ci prova Alaphilippe, ma è da solo. Prova ad inseguirlo Carapaz

-143 km

Non vanno tanto lontano i fuggitivi. E allora Gorka Izagirre vuole partire da solo

- 

Video - Che botta per Higuita! Si scontra con Jungels ed è costretto al ritiro

02:07
-143 km 

Altri tentativi. Ci sono anche Marc Soler (compagno di Enric Mas) e Daniel Martinez (compagno di Uran)

-144 km

Anche Jesus Herrada prova ad andare in fuga. Lo spagnolo potrà essere punto di riferimento per un eventuale attacco di Guillaume Martin che vuole recuperare posizioni in classifica

-144,5 km 

Ci sono ora 21 corridori in fuga. De Gendt è infatti stato ripreso da un drappello composto da oltre 20 elementi. 21'' il margine sul gruppo maglia gialla

- 

Video - Tanto caldo, Pogacar e Kamna: la 16a tappa vista dall'onboard camera

02:03
- 

Video - Giornata no per Bernal: il vincitore del Tour 2019 si stacca con i velocisti

00:51
-150 km

Ricordiamo però la notizia di giornata. Non è partito Egan Bernal che ieri aveva sofferto e si era staccato sulla penultima salita insieme ai velocisti. Il corridore colombiano ha poi confessato di avere problemi alla schiena e al ginocchio e che non sarebbe più riuscito a continuare.

-150 km

De Gendt prova a prendere qualche metro di vantaggio sul gruppo maglia gialla

12:50 

Questa la classifica per la maglia verde:

1. Sam BENNETT (Deceuninck Quick Step) 269 punti;

2. Peter SAGAN (Bora Hansgrohe) 224 punti;

3. Matteo TRENTIN (CCC) 212 punti;

4. Bryan COQUARD (B/B Hotels-Vital Concept) 166 punti;

5. Caleb EWAN (Lotto Soudal) 158 punti;

6. Wout VAN AERT (Jumbo Visma) 131 punti;

7. Julian ALAPHILIPPE (Deceuninck Quick Step) 130 punti;

8. Michael MORKOV (Deceuninck Quick Step) 112 punti

12:48 

Intanto è rientrato Peter Sagan che aveva provato problemi con la bici

12:47 

Cominciano i primi allunghi in testa al gruppo

- 

Video - "Tour 360", tappa 16: Kamna per la vittoria, calma per i big alla vigilia delle Alpi

06:41
12:32 

È la tappa più dura del Tour: due GPM, ma tutti e due Hors Catégorie dove si andrà oltre i 2000 metri di altitudine. Prima il Col de la Madeleine (17,1 km all'8,4%), poi il Col de la Loze (21,5 km al 7,8%) posto a 2304 metri. Ci saranno tanti punti a disposizione per i corridori che sognano la maglia a pois, visto i punti raddoppiati per i GPM con oltre 2000 metri di altitudine. Ma che battaglia per la maglia gialla.

12:30 

Buongiorno a tutti gli amici di Eurosport da Luca STAMERRA (Twitter: @StamLuca). Quest'oggi siamo in DIRETTA per seguire insieme a voi la 17a tappa del Tour de France, frazione da Grenoble al Col de la Loze di 164 km.

- 

Video - Tour de France 2020, tappa 17: Grenoble-Méribel, percorso e profilo 3D

01:07