A dieci giorni dal via, ecco la formazione ufficiale della Jumbo-Visma per il Tour de France. La formazione neerlandese è una delle più attese alla 109esima edizione della Grande Boucle, dove si presenta con obiettivi enormi. A concorrere per la classifica generale saranno, come previsto, Primoz Roglic e Jonas Vingegaard. Il primo è stato secondo nel 2020, beffato dal connazionale Tadej Pogacar quando sembrava che la corsa fosse in pugno. Il secondo ha replicato il piazzamento del compagno di squadra nella scorsa edizione, sempre alle spalle del fenomeno della UAE Emirates. Il terzo capitano è Wout van Aert, l'uomo buono per tutte le stagioni. Il suo focus sarà la maglia verde della classifica a punti, che un belga non conquista dai tempi di Tom Boonen (2007).

Questa volta vince van Aert: Meeus e Hayter ko, rivivi la volata

A fianco del terzetto, ci saranno questi cinque corridori: Sepp Kuss, Steven Kruijswijk, Christophe Laporte, Tiesj Benoot e Nathan van Hooydonck. Gli esclusi, tra coloro che erano ancora in lizza, sono Rohan Dennis e Mike Teunisse. Una formazione comunque fortissima, che in questa stagione ci ha abituato a doppiette e triplette in corse e su percorsi di vario tipo. Queste le parole del direttore sportivo Merijn Zeeman a riguardo: "Abbiamo molte ambizioni, quindi abbiamo scelto corridori che rappresentano il meglio sui vari terreni. Dobbiamo proteggere e tenere i salvo i nostri leader durante la prima settimana impegnativa, ma dobbiamo anche essere in grado di rendere la vita dura agli altri favoriti del Tour in montagna. Inoltre, Wout merita un supporto nella sua caccia alle tappe e alla maglia verde. La squadra sta bene e, a nostro modo di vedere, è capace di corrispondere alle nostre ambizioni nel miglior modo possibile".
Tour de France
Dunkerque-Calais: percorso, favoriti, orari (si parte alle 13.15) e dove vederla
2 ORE FA

Roglic si lascia tutti alle spalle: rivivi il suo scatto sul Vaujany

Tour de France
Van der Poel: "Attaccherò, posso ancora prendere la maglia gialla"
3 ORE FA
Tour de France
Jakobsen: "Ho perso tutta la mia ammirazione per Groenewegen"
5 ORE FA