Un episodio controverso che ha portato gli Stewards a sanzionare l’agire dell’orange in vista della prossima gara in Russia: tre posizioni di penalità in griglia di partenza. Sarà una corsa in salita per Max e di questa penalizzazione cercherà di approfittare Lewis, molto critico nei confronti del rivale, reo a suo dire di aver agito in maniera “opportunistica” contro di lui. Secondo l’asso nativo di Stevenage, Verstappen, consapevole di non poter chiudere la curva come avrebbe voluto, ha preferito non evitare il cordolo e andare contro la Mercedes che avrebbe potuto stargli davanti.
Non è d’accordo con questa versione lo spagnolo dell’Alpine Fernando Alonso. Il due volte campione del mondo nel 2005 e nel 2006 ha descritto la dinamica come un incidente di gara, differenziando da quanto fosse accaduto a Silverstone tra i due: “Sono due campioni che lottano sempre al limite. Ho visto l’episodio e a me sembra un classico incidente di gara“, le parole di Fernando a Motorsport.com.
La velocità in quel momento è bassa (la Prima Variante) e non c’è pericolo. Penso che il caso in questione sia diverso da quello di Silverstone. Lewis ha cercato di andare largo per costringere Verstappen a tagliare la curva. Max però non ha tagliato ed è rimasto all’esterno, senza però riuscire a completare la seconda curva verso l’interno. Per questo, non credo che questa manovra sia molto diversa da altre che ho visto fare in quel punto“, la sottolineature di Alonso.
GP Russia
Pagelle: Hamilton e Verstappen implacabili, bene Sainz e Kimi
4 ORE FA

Hamilton: "Continuiamo a combattere contro il razzismo"

GP Russia
Sainz: "Partenza super poi fortunato", Leclerc: "Non sono contento"
6 ORE FA
GP Russia
Hamilton: "Vittoria n°100? Credevo non arrivasse più..."
6 ORE FA