Rispetto all’inizio di stagione, in questi ultimi Gran Premi di Formula 1 la Mercedes con Lewis Hamilton e George Russell ha compiuto notevoli passi in avanti, ma il passo in gara e le prestazioni nelle sessioni di qualifiche sono ancora al di sotto di quelle dei rivali Red Bull e Ferrari.
I risultati, pian piano, stanno arrivando per il team tedesco, grazie soprattutto all'operato di George Russell, ma la differenza proprio a livello prestazionale con le due scuderie precedentemente citate è ancora evidente. C’è del lavoro da fare, naturalmente, per la Mercedes, e su questo si è espresso Lewis Hamilton.

Lewis Hamilton

Credit Foto Getty Images

Formula 1
Budget Cap e Red Bull, la Fia ha rinviato la decisione al 10 ottobre
12 ORE FA
Di seguito, le parole del sette volte Campione del Mondo, riportate da Speedweek: “Lentamente stiamo migliorando nella gestione del porpoising; la situazione è in crescendo, siamo al lavoro per migliorare la vettura da ogni punto di vista, per essere competitivi in ogni Gran Premio.
Viste le prestazioni non all’altezza qualcuno ha ipotizzato che sia piloti che team potessero concentrarsi direttamente sull’assetto della vettura per il 2023, ma Hamilton ha smentito questa voce: “Non abbiamo ancora pensato alla macchina del prossimo anno; dobbiamo prima capire perfettamente cosa non va in questa e solo dopo potremo concentrarci sul futuro. Solo così potremo avere una buona base su cui lavorare per la prossima stagione, ma io so cosa non voglio, e il team lo sa“.

Hamilton: "Io spesso unica persona di colore in F1, perchè?"

GP Giappone
GP di Giappone 2022: Orari Diretta tv e Live-Streaming
18 ORE FA
Formula 1
Briatore: "Perez penalizzato? Al posto della Ferrari avrei spaccato il computer”
20 ORE FA