La possibilità di riprovarci. La Ferrari si presenta al via del GP d’Austria di F1 dopo che il primo appuntamento in Stiria, sul circuito di Spielberg, ha dato dei risultati assai contrastanti: male nelle qualifiche e bene sul passo gara. In sostanza la SF21 da macchina di prestazione mangia-gomme si è trasformata in monoposto troppo gentile sulle gomme. Da che cosa è dipeso? Da una scelta d’assetto voluta per andare meglio in corsa, ma che probabilmente i tecnici non si aspettavano nel comportamento antitetico tra sabato e domenica. Appare chiaro, quindi, che la Rossa debba mettere insieme i pezzi del puzzle per arrivare a un bilanciamento della monoposto equilibrato e in grado di dare una sufficiente velocità sia nel time-attack che in gara.

"Arriveremo alla gara ancora più preparati"

Carlos Sainz, che aveva concluso in 12esima posizione le qualifiche, ha potuto giovare del rendimento descritto per concludere il GP in sesta piazza, immediatamente davanti al compagno di squadra Charles Leclerc: “Arrivavamo da una prestazione non entusiasmante al Paul Ricard, diciamo che è stato un mix di duro lavoro nel corso delle prove libere e delle caratteristiche della pista. Abbiamo sicuramente sofferto meno rispetto al GP della Francia, ma è altrettanto vero che abbiamo lavorato sul consumo gomme e sul setting della monoposto. Per questo GP arriveremo con ancora più informazioni e dunque maggiormente preparati alla gara”, ha chiarito in conferenza stampa l’iberico.
GP Austria
Hamilton: "Red Bull? Lavoriamo per colmare il distacco"
01/07/2021 A 15:15

"Le basse temperature potrebbero esserci d'aiuto"

Weekend quello austriaco che vedrà poi delle nuove mescole portate da Pirelli per differenziare i due GP: “È chiaro che una gomma più morbida ti espone a maggiori problemi per quanto concerne il consumo. Sono curioso di provare cose sulla macchina per vedere come si comportano gli pneumatici. Le basse temperature potrebbero esserci d’aiuto per il grip al posteriore ma al tempo stesso genererebbero graining all’anteriore. Vedremo quali saranno le condizioni in ogni punto del tracciato e reagiremo di conseguenza. Proverò a fare la mia miglior prestazione della stagione, come sempre ce la metterò tutta".

Ferrari, Mercedes, Red Bull: le macchine del Mondiale F1 2021

GP Austria
Leclerc: “Adoro la pista di Spielberg, dove ho già guidato"
01/07/2021 A 13:43
Formula 1
Binotto: "Il terzo posto non è il nostro obiettivo principale"
30/06/2021 A 15:01