Dopo la debacle di Le Castellet, la Ferrariha rialzato la testa nel Gp di Stiria con un doppio piazzamento a punti che mantiene aperta la sfida per il terzo posto costruttori contro McLaren. Intervistato da F1.com, il team principal Mattia Binotto ha però spostato l'attenzione sul 2022: "I problemi avuti in Francia non possono considerarsi risolti. La natura del tracciato ci ha aiutato in Austria, ma abbiamo dei punti deboli che potrebbero riemergere, ad esempio, a Silverstone, una pista con curve veloci che impegnano le gomme." Binotto si è detto soddisfatto dell'approccio della squadra nella preparazione alla tappa in Stiria: "Sono sicuro che lavorando in questo modo le prossime gare saranno comunque migliori della Francia".

La Ferrari in azione in Stiria

Credit Foto Getty Images

Sulla sfida con la McLaren

Formula 1
Mercedes sotto pressione. Wolff: “Possiamo vincere le ultime cinque gare”
UN' ORA FA
Il gap tra Ferrari e McLaren si è ridotto a 12 punti e considerando le difficoltà di Daniel Ricciardo, la scuderia di Maranello può giocarsi una sorta di due contro uno per il campionato costruttori. "L'obiettivo della Ferrari è quello di migliorare in ogni area e risolvere i problemi in prospettiva 2022. Ovviamente vogliamo fare più punti possibile ma la posizione nei costruttori non è il nostro traguardo principale" ha commentato Binotto.

Hamilton: "Continuiamo a combattere contro il razzismo"

GP Stati Uniti
Verstappen avvisa Hamilton: ad Austin la Red Bull vince di testa
IERI A 11:30
GP Stati Uniti
Pagelle GP USA: Verstappen vince da veterano, Leclerc superbo
24/10/2021 A 22:21