Charles Leclerc ha realizzato il 12° tempo nelle odierne qualifiche del Gran Premio d’Austria. La Ferrari ha deciso di rischiare l’eliminazione nel Q2, puntualmente verificatisi, piuttosto che partire con gomma morbida. Lo ha spiegato direttamente il monegasco al microfono di Mara Sangiorgio su Sky Sport F1, prima ancora della fine delle qualifiche. “L’eliminazione era messa in conto? Sì e no. Ci aspettavamo di poter uscire in Q2, ma non certo di vedere una Williams qualificatasi con le medie. Quello è stato sicuramente un po’ meno atteso. Però, a parte questo fatto, ci aspettavamo di essere fuori dal Q3 nella giornata di oggi”.

"Decisione presa in accordo con il team"

GP Austria
Verstappen in pole, le Ferrari eliminate nel Q2
03/07/2021 A 12:48
Quindi è stata una scelta condivisa con il team? “Assolutamente sì, ne abbiamo parlato a lungo. È stata una decisione che abbiamo preso tutti assieme. La strategia era quella sin dall’inizio, andare con le medie”. Insomma, Leclerc ha spiegato apertamente che in Ferrari si è deciso di evitare a tutti i costi la mescola morbida, poiché evidentemente sarebbe stata troppo penalizzante. La beffa, però, potrebbe essere rappresentata dalla pioggia. Se domenica si dovesse partire sul bagnato, la scelta degli pneumatici sarebbe libera anche per tutte le vetture nella top-ten.

Ferrari SF21, il video della nuova rossa di Leclerc e Sainz

GP Austria
Hamilton: “Ci rifaremo presto, uniti per lottare fino alla fine”
05/07/2021 A 11:56
GP Austria
Verstappen non sbaglia più, il Mondiale è nelle sue mani
05/07/2021 A 09:42