La Ferrari si sta totalmente concentrando sulla vettura con cui disputare il Mondiale F1 2022. Il prossimo anno entrerà in vigore un regolamento rivoluzionario per la massima categoria automobilistica e la Scuderia di Maranello ha deciso di puntare tutto su questo progetto, abbandonando definitivamente il lavoro sulla monoposto attualmente in pista a Le Castellet per il GP di Francia. A confermarlo è stato Laurent Mekies, direttore sportivo del Cavallino Rampante, alla vigilia dell’appuntamento transalpino, proprio come riporta il sito ufficiale della F1.
Per quanto concerne lo sviluppo della macchina, noi abbiamo già fatto la nostra decisione: è tutto mirato al 2022 e dunque non ci saranno dei veri e propri sviluppi per migliorare le debolezze della SF21. Comunque si può sempre lavorare sui problemi, semplicemente comprendendoli meglio: se capisci quali sono i motivi allora puoi aprire delle porte ad alcune soluzioni che si possono già applicare“.
Laurent Mekies ha poi proseguito: “Per noi è una bella sfida venire qui in Francia e vedere come la macchina si comporta dopo alcune gare in cui ci simao goduti molte curve a bassa velocità (si riferisce a Montecarlo e Baku, ndr.). Abbiamo capito qualcosa in più sulla macchina? Vedremo, cercheremo di lottare in questo weekend“.
GP Francia
La vittoria più importante della carriera di Verstappen
21/06/2021 A 09:37
L’obiettivo stagionale di Charles Leclerc e Carlos Sainz è quello di conquistare il terzo posto nella classifica costruttori, il duello è con la McLaren mentre Mercedes e Red Bull sono inarrivabili. Lo spagnolo ha già conquistato un podio nel 2020 al debutto con la Rossa, il monegasco insegue ancora questo obiettivo dopo aver firmato due pole position consecutive tra Monaco e Azerbaijan.

Ferrari, Mercedes, Red Bull: le macchine del Mondiale F1 2021

GP Francia
Pagelle: colpaccio Verstappen, Ferrari al buio, 4 a Leclerc
20/06/2021 A 16:58
GP Francia
Ferrari, Leclerc: "Migliorare? Non a breve termine"
20/06/2021 A 15:49