Lewis Hamilton sbaglia tutto in Q3 e deve accontentarsi della seconda fila, col 4° tempo, nella qualifica del Gp di Russia, sul circuito di Sochi. L'inglese attende troppo a montare gomme da asciutto negli ultimi istanti, facendosi beffare da chi aveva compiuto per tempo l'operazione. La pole position va dunque a Lando Norris su McLaren, in prima fila al suo fianco la Ferrari di Carlos Sainz, poi la Williams di Russell. Male Bottas e Perez, rispettivamente 7° e 9°. Max Verstappen e Charles Leclerc partiranno invece dal fondo in seguito alla sostituzione della power unit.

Lando Norris festeggia la prima pole position in Formula 1 ottenuta nel GP di Sochi 2021

Credit Foto Getty Images

Griglia di partenza

GP Russia
GP Sochi, la Russia chiede il risarcimento danni per la cancellazione
24/08/2022 ALLE 12:47
Lando NorrisMcLaren1:41:993
Carlos SainzFerrari+0:517
George RussellWilliams+0:674
Lewis HamiltonMercedes+2:0578
Daniel RicciardoMcLaren+2:163
Fernando AlonsoAlpine+2:211
Valtteri BottasMercedes+2:717
Lance StrollAston Martin+2:963
Sergio PerezRed Bull+3:334
Esteban OconAlpine+3:872

Momenti chiave

Q1 - Max Verstappen compie un solo giro di pista senza segnare alcun tempo e scende dalla sua Red Bull, preferendo risparmiare sui materiali in vista della gara di domani e del finale di stagione. Le Mercedes confermano di essere in palla con Hamilton e Bottas davanti a tutti.
Q2 - Anche Charles Leclerc, che partirà 19° davanti a Verstappen, decide di rinunciare alla sessione dopo aver passato il taglio della Q1. Carlos Sainz fatica invece ad entrare in Q3, facendo segnare il 10° tempo che elimina per un pelo Sebastian Vettel.
Q3 - Si gira ancora con gomme intermedie, ma nel finale di sessione la pista tende ad asciugarsi e qualcuno prova l'azzardo delle gomme slick. Chi le monta con buon anticipo, come Norris, Russell e Sainz, ha modo di scaldarle a dovere per due giri traendone beneficio nell'ultimo tentativo, che li proietta nelle prime due file. Lewis Hamilton attende invece troppo, e quando rientra ai box per montare tocca pure il muretto danneggiando il muso, perdendo ulteriore tempo. Deve così accontentarsi del 4° posto dopo aver dominato le prime due sessioni.

Carlos Sainz sul bagnato di Sochi, Ferrari, Formula 1 2021, Getty Images

Credit Foto Getty Images

I top

Lando Norris - Da buon inglese si esalta quando la pista è bagnata e le condizioni estreme. A Spa aveva pagato il dazio della giovinezza a sua maestà l'Eau Rouge, qui ha centrato invece la pole position che gli consente di sognare, con le velocità di punta che vanta la McLaren, di replicare il successo monzese del compagno Ricciardo.
Carlos Sainz - Bravo a seguire l'azzardo di Norris e Russell ed a sfruttare la gomma slick per prendersi la prima fila, dopo che in Q2 era andato a un pelo dall'eliminazione. In assenza di Leclerc, è importante che Carlos possa giocarsi le sue chances da podio.
Fernando Alonso - Questa volta tira fuori gli artigli già dalla qualifica, mettendo alle spalle delle sua Alpine sia Bottas che Perez nelle medesime condizioni di gomme.

I flop

Lewis Hamilton - Non doveva sbagliare, ha sbagliato. Nel tardare a reagire al passaggio a gomme da asciutto degli altri, e danneggiando il muso sul muretto durante il rientro ai box. Seconda fila e 4° posto dopo aver dominato Q1 e Q2 in una qualifica che avrebbe dovuto fare sua. Difficilmente Russell gli creerà troppe difficoltà, e magari anche la ferrari di Sainz potrà essere un avversario battibile. Superare sul dritto la McLaren di Norris, invece, sarà tutt'altro che facile. Altro sabato amaro dopo Monza.
Sebastian Vettel - Ora la questione contratto è sistemata, ma sul bagnato di Sochi l'Aston Martin che brilla è quella di Lance Stroll, mentre quella di Seb deve alzare bandiera bianca in Q2.

Hamilton: "Continuiamo a combattere contro il razzismo"

GP Russia
Hamilton-Verstappen, la testa conta più di cuore e muscoli
27/09/2021 ALLE 07:41
GP Russia
Pagelle: Hamilton e Verstappen implacabili, bene Sainz e Kimi
26/09/2021 ALLE 16:48