Sebastian Vettel non può certo essere soddisfatto dell’esito delle odierne qualificazioni del Gran Premio di Toscana. Il tedesco è stato eliminato in Q2 e domani scatterà da una mesta quattordicesima piazzola, a differenza del compagno di squadra Charles Leclerc, riuscito a issare la sua SF1000 sino a un insperato quinto posto. Un risultato davvero sottotono per un pilota dal glorioso passato, ma dal presente opaco. Ecco quanto dichiarato a caldo dal 33enne tedesco ai microfoni di Sky in merito alla sua prestazione.

GP Tuscany
Leclerc: "Il 5° posto è il massimo. La gara? Ci proverò"
12/09/2020 A 14:50

"Sarà una gara difficile"

"Sapevo che sarebbe stato difficile entrare in Q3, ma il primo tentativo nel Q1 è stato abbastanza buono. Anche il secondo tempo era discreto, considerando l’errore che ho fatto all’inizio del giro. Poi però nel Q2 non sono riuscito a progredire e dobbiamo capire il perché. Di sicuro c’è che non riesco a guidare bene questa macchina. Cerchiamo di procedere step by step, ma oggi non è andata molto bene. Sarà una gara difficile. Cercheremo di avere un buon passo in gara e di ottenere il miglior risultato possibile. Se sarà difficile sorpassare? La verità è che non abbiamo mai gareggiato qui, quindi è complicato fare previsioni. Non so se ci sarà davvero una processione, oppure potrà venire fuori qualcosa di diverso".

Ferrari, 1000 GP in Formula 1: la Scuderia diventata leggenda

GP Tuscany
Bottas amaro: "Danneggiato dalla bandiera gialla"
12/09/2020 A 14:43
GP Tuscany
Hamilton, pole n. 95 davanti a Bottas e Leclerc quinto
12/09/2020 A 12:30