La tanto attesa autorizzazione è arrivata: Marc Marquez potrà davvero tornare in pista nei test MotoGP a Sepang, in Malesia. Potrà dunque essere in sella alla sua Honda RC213V a seguito del suo miglioramento visivo: il centauro spagnolo, infatti, si è trovato a dover fare i conti con una diplopia, vale a dire una visione doppia.
Detti miglioramenti, nelle ultime settimane, avevano fatto sì che l’equipe medica reputasse sufficiente il recupero per consentire a Marquez di ricominciare a guidare e allenarsi su un mezzo motociclistico. Non, però, una moto da corsa in pista: l’iberico, infatti, è ripartito da una pista di motocross, e solo poi è andato a Portimao ed Aragon.
Gran Premio della Malesia
Come sta Marc Marquez? Positivo il test in moto a Portimao
17/01/2022 A 10:49
L’ulteriore controllo medico effettuato lunedì ha ribadito i progressi di Marquez, che a questo punto è di nuovo autorizzato a guidare in sella a un mezzo della MotoGP. Il che, naturalmente, gli apre tutte le porte. Il pluricampione del mondo, dunque, andrà prima di tutto a Sepang, poi a Mandalika (Indonesia) nella settimana successiva. Sarà al fianco di quel Pol Espargaró che riuscì a precedere nell’ultimo Gran Premio che disputò, a Misano.

Marquez dall'inferno al ritorno: le tappe del suo calvario

MotoGP
Marquez: “Non guido la Honda come vorrei, ma non voglio cambiare moto"
19/05/2022 A 07:49
MotoGP
Quartararo deluso da Yamaha. Il manager: “Stiamo valutando"
17/05/2022 A 21:03